menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Klaus Davi

Klaus Davi

Comunali, Davi chiede al ministero dell'Interno il rinvio delle elezioni metropolitane

La richiesta del già candidato a sindaco di Reggio Calabria parte dal presupposto che, l’indagine in corso che sta investendo l’amministrazione comunale, "potrebbe allargarsi a macchia d’olio e coinvolgere altri soggetti"

"Alla luce delle notizie che stanno uscendo anche sulla stampa nazionale con un enorme danno di immagine per la città di Reggio Calabria in merito ai voti taroccati da alcuni soggetti candidatisi con il sindaco Giuseppe Falcomatà, chiedo che il ministero degli Interni attraverso la Prefettura blocchi subito le elezioni metropolitane e le rinvii in attesa della chiusura delle indagini della Procura".

E' il commento del già candidato sindaco Klaus Davi che non molla e rincara: "In queste terre le  istituzioni non possono limitarsi a fare le comparse e assistere all’evoluzione degli eventi. Lo Stato, in primis in territori difficili come è il nostro, come obiettivo deve avere quello di   tutelare la collettività e lo svolgimento corretto dei passaggi democratici".

Quello che sta emergendo dall'inchiesta sul voto dello scorso settembre secondo il massmediologo "è molto grave. Oggi siamo sui giornali nazionali e nelle rassegne stampa che contano per come sono state gestite le ultime elezioni. Nell'interesse della comunità di Reggio, dell'immagine della città e della Calabria tutta, chiedo quindi che il ministero degli Interni, questa è la proposta, rinvii prudenzialmente  le prossima consultazione metropolitana visto che l’indagine in corso che sta investendo l’amministrazione comunale potrebbe  allargarsi a macchia d’olio e (chi può escluderlo?) e coinvolgere altri soggetti".

Klaus Davi preannuncia, inoltre, altre azioni sul ‘caso Lungomare’: "Nonostante le nostre ripetute segnalazioni non è successo nulla. Il Comune fa spallucce, ci sta, l’etica non è al primo posto di questa amministrazione. Ma siamo sicuri che una azienda che era ‘cosa di Carmine de Stefano’ (citazione da Malefix pag. 188) abbia le caratteristiche giuste  per operare e rappresentare le istituzioni?".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento