rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Verso il voto

Comunali e referendum: vescovi calabresi invocano maturità civica

Lo affermano i prelati della Calabria in un documento approvato a margine della Conferenza episcopale calabra ospitata a Catanzaro presso il seminario regionale San Pio X

"La tornata elettorale di domenica prossima, che coinvolge gli elettori calabresi nel rinnovo di 75 Amministrazioni comunali e chiede loro di esprimere un parere su cinque quesiti referendari, dovrà essere affrontata con maturità civica e coscienza cristiana, orientando le proprie preferenze soltanto alla luce della ricerca del bene comune e non di pericolosi tornaconti che spesso alimentano logiche clientelari di stampo malavitoso".

Lo affermano i vescovi della Calabria in un documento approvato a margine della Conferenza episcopale calabra ospitata a Catanzaro presso il seminario regionale San Pio X.  Ai lavori, presieduti dall’arcivescovo di Reggio Calabria-Bova e presidente Cec, mons. Fortunato Morrone, hanno partecipato tutti i prelati delle dodici diocesi calabresi e i vescovi emeriti: Vittorio Mondello, Giuseppe Fiorini Morosini, Luigi Cantafora e Luigi Renzo.

"Anche la convocazione referendaria, in particolare - si aggiunge nel documento - merita un serio e attento discernimento. Come vescovi di Calabria chiediamo a tutti di approfondire responsabilmente i cinque quesiti oggetto di voto al fine di maturare una scelta consapevole". 
   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali e referendum: vescovi calabresi invocano maturità civica

ReggioToday è in caricamento