rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
La decisione / Bova

Cineteatro a scuola, anche il Comune sostiene la campagna di crowdfunding

Il vicesindaco di Bova, Gianfranco Marina, sposa l'iniziativa dell'istituto "Euclide": "Un aiuto tangibile, utile a offrire ai nostri ragazzi e un'ulteriore opportunità di crescita"

Marino Gianfranco-2Anche il comune di Bova parteciperà alla campagna di crowdfunding in favore dell'istituto “Euclide” di Bova Marina rivolta alla realizzazione dei un cineteatro a scuola. A darne notizia è Gianfranco Marino (nella foto), vicesindaco del centro aspromontano con delega alla pubblica istruzione, che ci spiega le motivazioni di una scelta che guarda al futuro ed alla formazione dei giovani.

"Abbiamo accolto con grande entusiasmo l'invito della dirigente Carmela Lucisano, dirigente dell'Istituto Euclide - spiega Marino - lo abbiamo fatto convinti che il futuro dei nostri territori non possa che passare da un adeguato livello di formazione dei nostri giovani. In tal senso, l'istituto Euclide rappresenta, nel contesto dell'Area grecanica, certamente una delle maggiori agenzie formative, un ruolo cresciuto e consolidato negli anni grazie alla lungimiranza del suo dirigente ed alla professionalità del personale scolastico”.

L'iniziativa in oggetto prende le mosse da un concorso nazionale indetto da Mondadori educational, che ha visto proprio l'Euclide conquistare un prestigioso primo posto. “Abbiamo ritenuto - dice ancora il vicesindaco - che concorrere alla realizzazione di una struttura all'interno della scuola, potesse rappresentasse non solo un segnale fortemente simbolico rispetto ad una collaborazione istituzionale, ma soprattutto un aiuto tangibile, utile a offrire ai nostri ragazzi (molti ragazzi del nostro Comune frequentano l'Euclide e tanti altri lo faranno nei prossimi anni) un'ulteriore opportunità di crescita, formazione e sviluppo delle proprie attitudini artistiche e culturali”.

“La volontà politica di destinare la somma simbolica di mille euro alla formazione dei nostri ragazzi - conclude Marino - scelta per la quale ringrazio il sindaco e i colleghi amministratori, vuole dunque essere un modo di guardare al futuro investendo sulle nostre risorse umane, una scelta che si inquadra in un percorso più complessivo  avviato già dall'inizio dell'anno attraverso la formalizzazione di un protocollo d'intesa proprio con l'Euclide per la realizzazione di percorsi di alternanza scuola lavoro, con protagonisti tanti ragazzi di diversi indirizzi, percorsi avviati con successo già da qualche mese all'interno dei nostri uffici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cineteatro a scuola, anche il Comune sostiene la campagna di crowdfunding

ReggioToday è in caricamento