rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Sindacato ed enti locali

La Cisl Fp stipula la preintesa per il contratto decentrato al Comune

Il commento del segretario generale Sera e di quello aziendale Falcone: "Il più è fatto, passerà al revisore dei conti e poi alla giunta per la firma"

“Il più è fatto, anche quest’anno, la Cisl Fp di Reggio Calabria, con senso del dovere e nell’interesse dei lavoratori della Città di Reggio Calabria, ha firmato la preintesa del contratto collettivo decentrato integrativo 2021, parte normativa ed economica, con relativa destinazione delle risorse. È stato un lavoro molto particolare, impegnativo e in parte innovativo, che ha impegnato la Delegazione trattante, sia di parte pubblica che di parte sindacale”.

A parlare sono Vincenzo Sera e Giuseppe Falcone, rispettivamente segretario generale della Cisl Fp e Segretario aziendale della stessa sigla sindacale.

I due sindacalisti, poi ricordano che la parte pubblica è composta dal segretario generale, il direttore generale e il dirigente affari generali, “componenti di alta professionalità e competenza, che hanno a cuore, come la scrivente organizzazione sindacale, l’efficienza dei servizi dell’Ente nonché l’obiettivo di elevare la qualità del lavoro, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista organizzativo e professionale, tra i dipendenti”.

Premesso che nel 2022 avverrà il rinnovo del contratto collettivo nazionale delle funzioni locali con numerose novità, anche molto importanti, e che quindi in quello stesso anno si dovrà nuovamente modificare la parte normativa del contratto decentrato, “si è deciso di non stravolgere totalmente quest’ultimo perché non avrebbe avuto senso, non di meno si sono apportate alcune modifiche e confermati altri istituti, che, riteniamo, saranno ben accetti tra i lavoratori”.

Ecco alcuni dei punti contrattuali aggiornati: Anche per il 2021 è stata confermata la progressione economica orizzontale, e destinando maggiori risorse per tale istituto, così come espressamente richiesto dalla Cisl Fp, aumenterà la platea dei lavoratori destinatari, superando la soglia del 40% degli aventi diritto. La peo è un istituto contrattuale che sta molto a cuore dei lavoratori. Sono state aumentate alcune indennità per i dipendenti che fanno orario spezzato. È stata effettuata la pesatura di alcune responsabilità, graduando la relativa indennità all’effettivo carico di lavoro. Sono stati confermati gli importi delle indennità per attività esterna della polizia locale anche nel 2021. Confermati gli importi anche per il 2021 di tutte le indennità delle varie responsabilità.

E ancora, è stata diminuita la pausa pranzo per gli operatori della Polizia Locale e per tutte le categorie di lavoratori previsti dall’articolo 13 del contratto collettivo economico 2006, prima era minimo mezz’ora, massimo un’ora, dal 2022 sarà mimino dice minuti, massimo un’ora (grande conquista della Cisl Fp, e richiesto a gran voce dagli operatori della polizia locale) e, anche, sono state aumentate le somme da destinare alla produttività, istituto molto importante, somme quasi raddoppiate.

“È bene sottolineare - specificano Sera e Falcone - che il fondo destinato ai lavoratori non può essere aumentato, esso è soggetto ad un doppio limite, quello previsto dall’importo consolidato nel 2016, e quello previsto per gli enti in fase di riequilibro finanziario, nondimeno, nonostante i limiti, si è riusciti a portare a casa un risultato più che soddisfacente. È bene ricordare che grazie al lavoro della Cisl Fp di Reggio Calabria, al buon senso e alla massima disponibilità del dirigente affari generali, dal 2021, è operativo il buono pasto elettronico, che in termini pratici si risolve con, niente più trattenute sulla basta paga, velocità nell’erogazione degli stessi, oltre che ad un minore impatto negativo sull’ambiente che si ha, grazie all’eliminazione del cartaceo”.

“Come detto - concludono - la firma ha riguardato la preintesa, ora tutto passerà al revisore dei conti e poi alla giunta, la quale autorizzerà le parti a firmare il contratto decentrato 2021 finale entro il 31 dicembre dell’anno corrente. La Cisl Fp è sicura di avere operato nel pieno interesse dei lavoratori, mantenendo sempre alta la guardia e intrattenendo un dialogo costruttivo con la parte pubblica”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cisl Fp stipula la preintesa per il contratto decentrato al Comune

ReggioToday è in caricamento