menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bandiere a mezz'asta a Reggio Calabria per l'uccisione di Attanasio e Iacovacci

La decisione del sindaco Giuseppe Falcomatà: "Vicini al dolore delle famiglie, autorità internazionali facciano piena luce sulla vicenda"

Bandiere a mezz'asta a Reggio Calabria in segno di lutto per la morte dell'ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio e dell'appuntato dei carabinieri, Vittorio Iacovacci, rimasti uccisi insieme al loro autista Mustapha Milanbo durante l'attacco di un convoglio delle Nazioni Unite a Goma.

L'attentato e il giallo della scorta

"La nostra Città si unisce al lutto dell'intera comunità per la scomparsa di questi due nostri connazionali,
uccisi nell'esercizio delle loro funzioni. È un giorno triste per tutti noi - ha dichiarato il sindaco Giuseppe Falcomatà - ci stringiamo attorno al dolore delle famiglie dei due giovani, siamo vicini all'Arma dei carabinieri e all'intero corpo diplomatico italiano.

Un pensiero a chi ogni giorno rappresenta con onore e dedizione il nostro Paese in tutto il mondo, mettendo a rischio la propria vita in scenari difficili dove anche una casualità sfavorevole può costare la vita".

"Alle autorità nazionali ed internazionali - ha concluso il sindaco - chiediamo di assumere tutte le iniziative
necessarie affinché sia fatta più presto piena luce su questa triste vicenda".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Dove", Buttaro ambasciatore per il giornalismo in Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento