rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Il Comune revoca ordinanze per divieto utilizzo dell’acqua in alcune zone della città

Concluse le attività indicate dall'Asp, il sindaco ha disposto la revoca nelle zone di: Arcoleo, Candico, S.Nicola, Contrade Avvelenata e Immacolata di Rosario Valanidi

L'anninistrazione comunale informa che sono state revocate le ordinanze n. 21-2019 e n. 48-2019, che vietavano l'utilizzo, in via cautelativa, delle acque nelle zone di: Arcoleo, Candico, S.Nicola, Contrade Avvelenata e Immacolata di Rosario Valanidi.

"Vista la nota dell'Asp, servizio igiene alimenti e nutrizione n. 2414/sian del 12/12/2019, - spiegano dal Comune - con la quale viene evidenziato che i campionamenti eseguiti nei punti di prelievo nel territorio oggetto delle ordinanze, poiché sono risultati favorevoli essendo i valori dei parametri indicatori conformi ai requisisti richiesti dal DLgs 31/2001 s.m.i.i, la cui difformità non costituisce pericolo per l'utilizzo dell’acqua destinata al consumo umano e per tutti gli usi convenevoli.

Considerato che si sono concluse le attività indicate dall'Asp, il sindaco con propria ordinanza n. 04/staff del 22.01.2020 (prot. 13493 del 22.01.2020), ha disposto la revoca delle ordinanze.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune revoca ordinanze per divieto utilizzo dell’acqua in alcune zone della città

ReggioToday è in caricamento