Solidarietà

Concerto di beneficenza per l'Hospice: ecco dove acquistare i biglietti

Due eventi importanti organizzati dall’Oratorio Sant’Agata e dal Chorus Christi promossi dall’ufficio sport, turismo e tempo libero e dall’Ufficio per la pastorale della salute dell’Arcidiocesi

Nei giorni scorsi è partita la prevendita dei biglietti per il concerto di beneficenza del 19 maggio 2023, Christus Vincit, diretto da mons. Marco Frisina, organizzato per aiutare l’Hospice Via delle stelle di Reggio Calabria.

Dove comprare il biglietto

Gli esercizi commerciali presso i quali è possibile acquistare il biglietto sono i seguenti: Tabaccheria De Carlo, Corso Garibaldi 83, Reggio Calabria tel. 0965.896823, Pasticceria Bar La Mimosa, Via S. Anna I Tronco, Reggio Calabria tel. 0965.897849, B’Art Cafè, Corso Garibaldi 325, Reggio Calabria tel 0965.332908, Dolci Momenti,
Via Santa Caterina 23, Reggio Calabria. È possibile prenotare il proprio biglietto di ingresso telefonando al numero
3791268694 o inviare una email al seguente indirizzo: choruschristi21@gmail.com

Gli eventi

Due eventi importanti organizzati dall’Oratorio Sant’Agata e dal Chorus Christi promossi dall’Ufficio Sport, turismo e tempo libero e dall’Ufficio per la pastorale della salute dell’Arcidiocesi di Reggio Calabria-Bova da inserire in agenda e partecipare che vedranno a Reggio Calabria la partecipazione del famoso compositore mons. Marco Frisina.

Il primo si svolgerà giovedì 18 maggio, alle ore 19, presso la Chiesa degli Artisti di Reggio Calabria rivolto a tutte le corali parrocchiali e agli appassionati del canto dove mons. Marco Frisina affronterà il tema “Il canto sacro veicolo per una nuova evangelizzazione, espressione autentica per una liturgia di lode”.

Il secondo evento il concerto di beneficenza “Christus Vincit” diretto da Mons.Frisina presso il Teatro F. Cilea di Reggio Calabria che si svolgerà venerdì 19 maggio alle ore 21.

Don Marco Frisina, monsignore, biblista, docente e compositore. È autore di numerosi canti liturgici, conosciuti ed apprezzati anche all’estero, nonché compositore di musiche per spettacoli teatrali e produzioni cinematografiche. È fondatore e direttore del coro della diocesi di Roma e maestro di Cappella della Basilica di San Giovanni in Laterano. È presidente della Commissione diocesana per l’Arte sacra e i beni culturali e rettore della Basilica di Santa Cecilia in Trastevere. Tra le sue opere più conosciute le colonne sonore per i film della Bibbia televisiva e altri di carattere storico e religioso.

"Un progetto di beneficenza che nasce in parrocchia dalla preghiera e dal canto ad opera del Chorus Christi e dalla sinergia e comunione di diverse realtà - afferma don Giovanni Gattuso, parroco della Parrocchia di Cataforio e San Salvatore e presidente dell’Oratorio Sant’Agata - che non vuole essere solo ed esclusivamente una raccolta di fondi per l’Hospice che specialmente in passato si è trovato a rischio di chiusura, ma un progetto di sensibilizzazione sulle cure ed attenzioni che tutti dobbiamo avere nei confronti delle persone fragili ed ammalate.

Ci impegniamo a promuovere attraverso queste iniziative la cultura del dono, della gratuità e della solidarietà indispensabili, come dice Papa Francesco, per superare la cultura del profitto, dello scarto e dell’indifferenza. La Chiesa, cui è affidato il compito di prolungare nello spazio e nel tempo la missione di Cristo, evangelizza e cura i malati nel corpo e nello spirito - continua don Gattuso -. Si tratta di due opere essenziali che non può disattendere.

Dio, infatti, vuole guarire tutto l’uomo e nel Vangelo di Marco la guarigione del corpo è segno del risanamento più profondo che è la remissione dei peccati. L’incontro con la malattia ci chiama a mettere in moto il cuore, a condividere questa parte della vita con chi soffre prendendoci cura dei fratelli più fragili".

"In un mondo dominato dal consumismo egoistico, vedere una comunità unita ed affiatata concorrere al bene, è a dir poco emozionante - afferma il dott. Antonino Ripepi, direttore del Chorus Christi, nonchè vice presidente dell’Oratorio Sant’Agata.

Grazie alla preziosa collaborazione della Regione Calabria, della Città metropolitana e del Comune di Reggio Calabria, in sinergia con altri organismi coinvolti, tra cui principalmente Chorus Inside Calabria, speriamo di vero cuore di riuscire a donare un importante contributo economico alla lodevole attività svolta dall’Hospice di Reggio
Calabria. L’impegno intenso profuso dalla comunità in questo progetto, rappresenta una valida occasione per dimostrare che valori cristiani importanti, quali la solidarietà e l’amore verso il prossimo, esistono ancora".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto di beneficenza per l'Hospice: ecco dove acquistare i biglietti
ReggioToday è in caricamento