rotate-mobile
Domenica, 7 Agosto 2022
Cronaca Oppido Mamertina

Concorso nazionale di canti natalizi, sul podio il Coro polifonico di Oppido Mamertina

L'inziativa, giunta alla XVI edizione, è stata organizzata dal Coro S. Paolo di Reggio Calabria e rientra nelle iniziative programmate dall'Organizzazione cori calabri

Il Coro Maria SS. Annunzia di Oppido Mamertina, diretto dal maestro Domenica Verduci, ha vinto il XVI° Concorso nazionale di composizione ed elaborazione di canti natalizi in vernacolo calabrese con il brano “A novena i Natali”, composto dal maestro Girolamo Deraco su testo di Gianni Buda.

Il Concorso, nato con l'intento di creare continuità con la tradizione dei canti natalizi, attraverso la coralità e la nuova scrittura di testi e musica, è stato ideato dal Coro S. Paolo di Reggio Calabria e rientra nelle iniziative programmate dall'Organizzazione cori Calabria, con il supporto della Feniarco, la Federazione nazionale italiana delle associazioni regionali corali che dal 1984, anno della sua nascita, è cresciuta diffondendosi in tutto il territorio nazionale fino a diventare l’emblema della coralità italiana con oltre 2800 cori iscritti.

Il concorso si è svolto a Reggio Calabria nella chiesa di San Giorgio al Corso, alla presenza di un pubblico numeroso e di tanti estimatori della musica corale hanno apprezzato le performance dei cori partecipanti tributando lunghi e calorosi applausi.

Il successo del brano presentato dal Coro polifonico Maria Santissima Annunziata è stato decretato, per la parte compositiva dalla giuria, guidata dal maestro Lorenzo Donati, uno dei massimi esponenti nel mondo della coralità non solo in Italia ma anche all’estero; per quanto riguarda l’aspetto esecutivo, il successo come migliore esecuzione è stato dichiarato dalla giuria, presieduta dal maestro Gianfranco Cambareri, presidente della Occ e direttore del Coro regionale calabrese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso nazionale di canti natalizi, sul podio il Coro polifonico di Oppido Mamertina

ReggioToday è in caricamento