rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Eccellenze enogastronomiche

Concours mondial de Bruxelles, Gallo: "Vetrina per la narrazione di una Calabria autentica"

La prossima sessione Vini Rossi e Bianchi del Concours Mondial de Bruxelles si terrà dal 12 al 14 maggio 2023 in Istria, Croazia, dove il concorso festeggerà la sua 30ª edizione

Si è conclusa l’edizione 2022 del Concours Mondial de Bruxelles, che si è svolta a Rende dal dal 19 al 21 maggio, con la presentazione dei vini vincitori che vede l’Italia al secondo posto per numero di Gran Medaglie d’Oro vinte e al terzo posto per numero totale di riconoscimenti.

Grande successo hanno riscontrato anche i vini della nostra regione che hanno reso omaggio alla tradizione millenaria che lega la Calabria alla viticoltura. Diversi, Infatti, i vini e le cantine calabresi che figurano tra i vincitori.

Medaglia d'argento per il vino Mottarossa dell'azienda vinicola Tenute San Giovanni

"Numeri e passione - commenta l’assessore regionale all’Agricoltura Gianluca Gallo - che testimoniano meglio di ogni altro dato della riuscita dell’evento e della sua capacità di essere vetrina fondamentale per una narrazione di una Calabria autentica, al di fuori degli stereotipi che tanto penalizzano una terra ricca di risorse e di talenti. In questo quadro, regala ulteriore gioia e soddisfazione l’ottima performance fatta registrare, anche sotto il profilo della gara, da diverse cantine calabresi, con i loro vini di qualità, assegnatari di riconoscimenti prestigiosi".

La prossima sessione Vini Rossi e Bianchi del Concours Mondial de Bruxelles si terrà dal 12 al 14 maggio 2023 in Istria, Croazia, dove il concorso festeggerà la sua 30ª edizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concours mondial de Bruxelles, Gallo: "Vetrina per la narrazione di una Calabria autentica"

ReggioToday è in caricamento