rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
La nomina

Congresso di venticinqueaprile Ampa, Vitale eletto presidente

L’assemblea congressuale degli iscritti ha approvato all’unanimità la proposta della composizione del comitato direttivo

Lunedì 31 ottobre, anniversario della morte del partigiano calabrese Raf Vallone, si è concluso il congresso dell’associazione venticinqueaprile a poco più di un anno dalla sua costituzione avvenuta a Reggio Calabria il 14 luglio 2021.

Il congresso, articolato in cinque sessioni di lavoro, ha avuto un rilievo non solo territoriale ma anche nazionale, attestato dalla partecipazione in videoconferenza dei rappresentanti nazionali di molte delle più importanti associazioni partecipanti al “Forum delle Associazioni Antifasciste e della Resistenza” (Aldo Pavia dell’Aned, Anna Maria Sambuco dell’Anei, Maria Pia Garavaglia dell’Anpc, Spartaco Geppetti dell’Anppia e Luca Aniasi della Fiap).

Ai lavori congressuali hanno partecipato numerosi familiari di partigiani: Massimo Smuraglia, figlio di Carlo Smuraglia, Sonia Calvari, figlia di Vittorio Calvari, Elio Stellitano, figlio di Nino Stillittano, Pietro Brancatisano, figlio di Pasquale Brancatisano, Antonietta Sergio, nipote di Franco Sergio; le partigiane Lidia Menapace e Marisa Ombra sono state ricordate da Rosangela Pesenti e da Danilo Chirico.

Nel corso dei lavori congressuali importanti contributi sono pervenuti da intellettuali (Raniero La Valle e Giuliana Sgrena), da docenti universitari (Silvio Gambino e Carmela Salazar), da magistrati (Domenico Gallo e Vincenzo Macrì), da rappresentanti sindacali (Carmelo Gullì e Gregorio Pititto della Cgil di Reggio Calabria), da rappresentanti delle comunità religiose del territorio (Daniele Castrizio della Chiesa Greco-Ortodossa, Jens Hansen della Chiesa Valdese, Nunzio Loiudice della Chiesa Battista e Don Nino Russo della Caritas Diocesana), rappresentanti di associazioni (Marika Brinzi di Libera, Francesco Costantino dell’Anmil , Rubens Curia di Comunità Competente, Caterina Iacopino e Mariaconcetta Cancer dell’Udi), di organizzazioni politiche (Eugenio Gemmo del Pcl) e di Istituzioni studentesche (Danilo Avila, vice presidente della Consulta provinciale degli
studenti di Reggio Calabria).

Nella fase conclusiva sono stati presentati, discussi ed approvati numerosi ordini del giorno, elaborati a conclusione del dibattito sulle tematiche, di rilievo territoriale, nazionale ed internazionale, affrontate nel corso del Congresso. Conclusa la discussione, la presidenza ha proposto l’elezione del Comitato Direttivo costituito da 19 componenti, nove donne e dieci uomini, nel pieno rispetto della parità di genere prevista dallo Statuto dell’associazione.

L’assemblea congressuale degli iscritti ha approvato all’unanimità la proposta della composizione del Comitato Direttivo, che ha concluso i lavori con l’elezione di Sandro Vitale alla presidenza di venticinqueaprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso di venticinqueaprile Ampa, Vitale eletto presidente

ReggioToday è in caricamento