rotate-mobile
Cronaca Centro / Via Colombo, 10

Così rinasce Borgata Giardini, Falcomatà: "E' la nostra rivoluzione gentile"

Natura, sport e bambini: è la visione generale di un progetto specifico per la città. Questa mattina sono stati consegnati i lavori di riqualificazione dell’area, frutto di numerose interlocuzioni con i cittadini

Consegnati questa mattina i lavori di riqualificazione della Borgata Giardini. Il progetto esecutivo è il frutto di numerosi incontro avvenuti fra l’amministrazione comunale ed i residenti impegnati in uno scambio di proposte ed indicazioni utili a risollevare l’aspetto funzionale e urbanistico della zona tra via argine sinistro Calopinace e via Pio XI.

L’amministrazione ribadisce la volontà di porre al centro di tutto i reggini e i loro “luoghi del cuore”. Per quanto riguarda questo intervento, sarà reso fruibile grazie ai fondi assegnati al Patto per la Città Metropolitana di Reggio Calabria” dal piano di investimenti per il rilancio del Mezzogiorno.

Spazi collettivi, verde urbano, area attrezzata per i bambini, sicurezza ed illuminazione, tante novità per il nuovo “volto” della Borgata, il cui restyling segue quello della piazza interna di Tremulini isolato 87-88 (i cui lavori sono stati consegnati ieri) e si aggiunge ai cantieri di piazza Chiesa a Mosorrofa, piazza della scuola Larizza, villetta di Santa Caterina, Parco Botteghelle o Parco “Baden Powell”. 

“Quindici agorà per quindici quartieri”, è il programma della giunta Falcomatà. Nei prossimi giorni, inoltre, la zona di Sbarre centrali sarà interessata dalle operazioni di allestimento dell’area dei lavori e saranno individuate le relative zone di delimitazione. L’ammodernamento della Borgata Giardini corrisponde a pieno alla filosofia del sindaco che immagina di “trasformare le piazze da luoghi di attraversamento a luoghi di incontro”.

Il progetto prevede la realizzazione di giardini tematici, piantumati con essenze aromatiche e piante autoctone proprie della macchia mediterranea e di moderni impianti di irrigazione. In più, vi saranno zone giochi per i più piccoli, attrezzate con finalità ludiche-pedagogiche, aree sportive ed un impianto d’illuminazione tecnologico con aree di passeggio utili a soddisfare le esigenze delle persone d’ogni età favorendo la socializzazione e lo svolgimento di manifestazioni all’aperto.

“Borgata Giardini – ha detto il primo cittadino – è un quartiere antico, una delle poche testimonianze rimaste in città di quel tipo di architettura che prevede gradevoli case ad un piano fuori terra. Purtroppo, è un patrimonio rimasto per troppo tempo rilegato in uno stato di complessivo degrado. Adesso, però, è arrivato il momento di restituire la dignità che quel luogo merita e consentire ai tanti anziani che lì vi abitano di poter vivere in sicurezza e tranquillità. Ma la riqualificazione del quartiere è stata pensata per soddisfare le esigenze di ogni cittadino, dal più piccolo al più grande, così da innescare quella convivialità e socialità tra la gente che nelle grandi città stanno gradualmente scomparendo. Le piazze, per noi, rappresentano invece quell’agorà indispensabile alla crescita sociale e civile dell’intera comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Così rinasce Borgata Giardini, Falcomatà: "E' la nostra rivoluzione gentile"

ReggioToday è in caricamento