rotate-mobile
La vicinanza

Solidarietà del Consiglio regionale della Calabria alle donne iraniane

Il presidente Filippo Mancuso: "L’assassinio di Masha Amani e Hadis Najafi non può lasciare indifferenti"

"Esprimo, anche a nome del Consiglio regionale della Calabria che mi pregio di rappresentare, solidarietà alle donne iraniane private dei diritti civili. E associandoci alle reazione, vibrate e corali, che si colgono nella  società calabrese, affermiamo la totale disapprovazione verso l’atteggiamento repressivo, da parte delle autorità iraniane, dei basilari diritti civili e umani delle donne".

E' quanto afferma Filippo Mancuso, presidente del Consiglio regionale della Calabria che ribadisce: "L’assassinio di Masha Amani e Hadis Najafi, le due donne uccise nei giorni scorsi, non può lasciare indifferenti. La coraggiosa domanda di libertà delle donne iraniane va amplificata e condivisa. Insieme, donne e uomini, dobbiamo sostenere con ogni mezzo a nostra disposizione, le donne che vivono in Iran e nei Paesi in cui sono mortificate da norme oppressive che collidono con ogni umanità, prima ancora che con i valori di fondo delle società occidentali”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà del Consiglio regionale della Calabria alle donne iraniane

ReggioToday è in caricamento