Controlli anti Coronavirus in città, la Polizia chiude un locale e sanziona 30 persone

Il locale non rispettava le regole fissate dal Decreto del Presidente del consiglio sul rischio assembramento, mentre i sanzionati erano sprovvisti della mascherina

Un posto di controllo della Polizia

Un locale chiuso e trenta persone sanzionate per il mancato uso della mascherina. E’ questo il bilancio di un’attività, posta in essere dalla Questura di Reggio Calabria, diretta da Bruno Megale, per il contenimento del contagio da Coronavirus. In relazione a quanto disposto con decreto ministeriale e con ordinanza del presidente della Regione Calabria, è sempre alta l’attenzione e l’impegno della forze dell’ordine nelle attività di controllo delle prescrizioni poste a tutela della salute pubblica per il contenimento del contagio da Covid-19. Tali attività di controllo si esplicano anche attraverso l’irrogazione delle previste sanzioni amministrative.

Nei giorni scorsi, nel centro cittadino, il personale dell’Ufficio di prevenzione generale e soccorso pubblico, guidati da Luciano Rindone, in servizio di controllo del territorio ha sanzionato amministrativamente 30 persone perché non facevano uso della mascherina protettiva. Inoltre, il personale della Polizia di Stato in servizio presso la Divisione amministrativa e sociale ha sanzionato e chiuso per 5 giorni un’attività commerciale sita sul Corso Garibaldi, davanti la quale sostava un numero elevato di persone, la maggior parte senza il dispositivo di protezione individuale, tale da non garantire l’incolumità per la salute pubblica. In un momento in cui l’emergenza sanitaria è in preoccupante aumento, è assolutamente necessario che tutti adottino un atteggiamento di profonda responsabilità nei comportamenti sociali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il  primario obiettivo di garantire la tutela della salute pubblica passa soprattutto dall’attuazione di comportamenti responsabili da parte dei cittadini e degli esercenti le attività produttive. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm contro il Covid: stop anticipato a ristoranti e bar, no al divieto di circolazione

  • La Calabria verso il coprifuoco e la chiusura delle scuole: in arrivo nuova ordinanza regionale

  • Falcomatà battezza la sua nuova giunta: "Capaci di vincere le partite più difficili"

  • "Batteri coliformi nell'acqua", scatta il divieto per uso alimentare in alcune zone della città

  • La droga in Sicilia arrivava via mare, due arresti sulle acque dello Stretto

  • Emergenza Covid, Falcomatà si appella ai reggini: "Il virus è in città, siate rigorosi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ReggioToday è in caricamento