rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
La cooperativa

Libero Nocera, in piazza Italia il presepe fatto dai ragazzi

Il presidente Gaetano Nucera soddisfatto per il risultato raggiunto durante i laboratori sociali

E’ un Natale particolare per la Cooperativa “Libero Nocera” che, dopo le difficoltà legate alla pandemia, torna in carreggiata con ancora più spirito di iniziativa e decisa a perseguire tutti gli obiettivi che, da anni, contraddistinguono il lavoro legato all'impegno sociale del territorio di Reggio Calabria.

Nel 2021 i ragazzi hanno realizzato un magnifico presepe che, ora, campeggia nel cuore della città. Una delle casette di legno situate a piazza Italia copresepe coop libero nocera-2ntiene, infatti, il lavoro svolto dai minori appartenenti alle fasce più fragili e dagli operatori che, quotidianamente, si trovano al loro fianco. 

"Dopo un anno di blocco totale delle attività di tipo sociale, in occasione delle festività natalizie, la cooperativa Libero Nocera ha il piacere di riproporre alla nostra cittadinanza, come da tradizione, il presepe artigianale costruito nei nostri laboratori pratico-creativi da parte dei minori appartenenti alle fasce deboli della popolazione e dei loro operatori" ha detto il presidente Gaetano Nucera.

Il presidente, soddisfatto per il risultato, ha aggiunto:  "Nel solco dei due progetti solidali, uno avviato qualche anno fa e concluso ora con la realizzazione dell’impianto di una giostrina per bambini disabili collocata presso la Villa Comunale, l’altro avviato alcuni mesi addietro, “Liberi di… e uscimmo a riveder le stelle”, è questa l’occasione per offrire un pensiero di speranza nel superamento definitivo delle difficoltà pandemiche attuali, ma anche di pace universale fra popoli e culture diverse e reciproca accettazione di tutte le persone oltre le loro specificità, convinti che la diversità costituisca un valore aggiunto per la crescita civile della comunità".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libero Nocera, in piazza Italia il presepe fatto dai ragazzi

ReggioToday è in caricamento