rotate-mobile
Cronaca Villa San Giovanni

Assurdità sullo Stretto di Messina: caos e lunghe code al porto di Villa San Giovanni

Gli imbarchi per la Sicilia sono stati presi d'assalto in mattinata. Pericolosi assembramenti nella città calabrese, così come sull'altra sponda. Distanze di sicurezza non rispettate

Impensabile, illogico e totalmente irrispettoso per chi lotta tra la vita e la morte in ospedale e per gli operatori sanitari in prima linea pronti a contenere l'emergenza. Il Coronavirus e la spaventosa situazione che il mondo intero sta vivendo non sembrano essere abbastanza ad evitare gli assembramenti agli imbarchi al porto di Villa San Giovanni, dove la giornata odierna ci consegna una folla di persone in attesa di prendere posto sul traghetto.

Nonostante i divieti del ministro dei trasporti voluti dalla Regione Sicilia, molte persone continuano a viaggiare spostandosi da e per l'isola. In mattinata davanti al porto della città villese si è registrato un pericoloso assembramento, con persone munite anche di valige pronte a raggiungere l'altra sponda dello Stretto. Molti di loro indossavano la mascherina ma la distanza di sicurezza, inevitabilmente, risultava quasi impossibile da rispettare.

Le corse sono state sensibilmente diminuite e riservate solo a chi ha un'esigenza di lavoro o salute. I provvedimenti hanno, purtroppo, creato un maggiore afflusso ai porti con persone pronte a sfruttare le poche opportunità giornaliere di viaggiare.

La testimonianza

Imbarchi Messina-Villa 1-2Non solo Villa, ma anche in terra siciliana la situazione è abbastanza drammatica. Fatti portati alla luce anche grazie all'infermiere Francesco Anoldo che, tramite il suo profilo Facebook, ha documentato con foto e commento la notevole folla arrivata alla rada San Francesco in mattinata.

"Per la massima sicurezza - scrive Anoldo - e minimo contagio al Covid-19, sono stati sospesi da stamattina ed a seguito del decreto del ministro dei trasporti, tutti i collegamenti via mare da Reggio vs Messina e viceversa, rimangono attive due corse al giorno solo da Villa San Giovanni per Messina e viceversa.

Ebbene - sottolinea l'infermiere - stamattina guardate l'ingorgo di gente, tutti uno sopra l'altro che si è creato alla rada San Francesco di Messina!!!! Con oltre due ore di fila per i controlli perché sulla nave erano presenti circa 200 persone!!!Vorrei anche capire, visto che dovrebbero viaggiare solo le FF.OO. infermieri, dottori etc con due soli orari 7.40 e 18.00."

Le ultime notizie 

Il sole è alto sopra Villa San Giovanni e la folla sembra non defluire davanti al porto. Si registra la presenza di numerosi veicoli e passeggeri a piedi in attesa di potersi imbarcare per raggiungere Messina. Le autorità competenti continuano a controllare ogni viaggiatore, creando ovviamente grandi code.

Articolo modificato alle 12.45 del 19 marzo 2020 // Aggiunte nuove informazioni

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assurdità sullo Stretto di Messina: caos e lunghe code al porto di Villa San Giovanni

ReggioToday è in caricamento