Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Covid, casi in lieve aumento e nessun morto in Calabria: 56 i nuovi contagi

Stabili le terapie intensive, i pazienti sono 2, mentre si alzano i numeri in area medica, (+2, 48). Registrati altri 111 guariti. Nella provincia di Reggio Calabria accertati 23 casi. Tre focolai e 48 casi: Terranova da Sibari, nel Cosentino, diventa zona rossa

In leggera risalita i casi positivi in Calabria. Sono 54 i nuovi contagi, (ieri 45), individuati in seguito a 2.260 tamponi eseguiti sul territorio con un tasso di positività che, nelle 24 ore, sale a 2,48%. Il report regionale precisa, inoltre, che l'Asp di Crotone comunica che "dei 5 soggetti positivi di oggi 3 sono migranti", e l'Asp di Reggio che "dei 3 soggetti positivi di oggi uno è migrante".

Non si registrano decessi per il secondo giorno consecutivo. Il bilancio dei morti da Covid è cristallizzato a 1.236, mentre il totale dei positivi è 69.443 dopo 958.624 test. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione. 

I dati del bollettino nazionale

I casi nelle province

Nei dati del contagio, la provincia di Reggio Calabria e Cosenza contano rispettivamente 23 casi, segue Vibo Valentia 3, Crotone 2 e Catanzaro 1. Altra Regione o Stato estero 4. 

Stabili le terapie intensive, i pazienti sono 2, mentre si alzano i numeri in area medica, (+2, 48). Sempre in calo sia gli isolati a domicilio, (-28, 1.989), come i casi attivi (-26, 2.039). Altri 111 sono i guariti registrati dai sanitari per un totale di 69.443. 

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 185 (9 in reparto, 0 in terapia intensiva, 176 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 23.036 (22.698 guariti e 338 deceduti); Catanzaro: casi attivi 31 (4 in reparto, 1 in terapia intensiva, 26 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 10.227 (10.083 guariti e 144 deceduti); Cosenza: casi attivi 1.585, (29 in reparto, 1 in terapia intensiva, 1.555 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 21.678 (21.117 guariti e 561 deceduti); Crotone: casi attivi: 50 (2 in reparto, 0 in terapia intensiva e 48 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.556 (6.455 guariti e 101 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 18 (4 in reparto, 0 in terapia intensiva e 14 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.560 (5.468 guariti e 92 deceduti). 

Il comune di Terranova da Sibari è zona rossa

Il comune di Terranova da Sibari, nel Cosentino, è zona rossa. Lo ha disposto Nino Spirlì, presidente della Regione Calabria con una ordinanza che entra in vigore alle 22 di oggi, 14 luglio, e sarà valida fino a tutto il 21 luglio 2021.

La decisione è stata presa in considerazione della comunicazione del dipartimento di Prevenzione dell'Asp di Cosenza che ha informato che nel comune "si rileva una significativa circolazione virale tra la popolazione residente ed una incidenza decisamente superiore alla media regionale del periodo, con 25 nuovi casi confermati registratisi negli ultimi 7 giorni e, complessivamente, 48 casi negli ultimi 14 giorni su una popolazione di circa 4700 abitanti".

L'Asp ha anche segnalato la "presenza nel territorio di 3 importanti focolai, di numerosi soggetti già positivi al test antigenico rapido e i molteplici contatti stretti che hanno determinato l'applicazione di numerose misure di quarantena" proponendo "l'adozione delle misure restrittive di 'zona rossa'".

La circolazione della variante Delta

"La circolazione della variante Delta, stimata nel territorio regionale al 30%, ma in rapida progressione sull'intero territorio nazionale, impongono di mantenere alto il livello di attenzione, sia per prevenire eventuali risalite della curva dei contagi, che per il possibile aumento del grado di saturazione nel numero di posti letto occupati in area medica e terapia intensiva dell'intera regione".

I dati della campagna vaccinale in Calabria

Sono 132.734 gli over 60 che non hanno ricevuto neanche la prima dose di vaccino anti Covid su una platea di 571.381 anziani. E' il dato che emerge dall'andamento delle vaccinazioni pubblicato sul sito dell'Agenzia italiana del farmaco e aggiornato alle 6.

Questo nonostante ieri, ad esempio, in Calabria siano state somministrate 17.382 dosi di vaccino, un dato giornaliero in linea con gli obiettivi del commissario straordinario Figliuolo. Il problema riguarda principalmente la fascia di età 60-69 anni. Tra questi 249.965 anziani, infatti, sono senza dose 63.948; hanno ricevuto la prima somministrazione il 74,11% e ultimato la vaccinazione il 55,57%.

Tra i 185.899 della fascia 70-79 anni, sono senza dose in 38.935; ne hanno ricevuta una il 79,06% mentre hanno ultimato il ciclo il 65,46%. Infine, nella fascia over 80, su una platea di 138.517 persone, sono 29.851 quelle senza una dose; il 78,45% ha ricevuto almeno una dose e il 74,77% ha ultimato la vaccinazione. Complessivamente, ad oggi, in Calabria, sono state somministrate 1.689.015 dosi a fronte del 1.940.885 di dosi disponibili pari all'87%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, casi in lieve aumento e nessun morto in Calabria: 56 i nuovi contagi

ReggioToday è in caricamento