Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Coronavirus, in Calabria 4 vittime e 18 nuovi contagi ma con pochi tamponi

Prosegue il calo dei ricoverati: -3 in area medica (146) e -1 in terapia intensiva (8). Si riducono anche gli isolati a domicilio (-192, 7.745) e i casi attivi (-196, 7.899). I nuovi guariti sono 210. Nel Reggino sono 15 le positività

Contagi in netto calo nella nostra regione. Come ogni inizio settimana, a fronte di un numero ridotto di tamponi, 899 (ieri 1.585), eseguiti in Calabria, il personale sanitario ha intercettato solo diciotto nuovi casi con un tasso di positività pari al 2,00%.

Lo riporta il bollettino comunicato dai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria, che registra purtroppo quattro decessi a Cosenza che aggiornano a 1.212 il totale delle vittime da Covid. Il complessivo dei positivi si attesta a quota 68.250, in seguito a 898.766 tamponi. 

I casi nelle province

Nella provincia di Reggio Calabria i casi positivi scendono a 15, segue Cosenza 27, Crotone 1, Catanzaro 0 e Vibo Valentia 0. Altra Regione o Stato estero 0. 

Sempre in calo la pressione nelle strutture ospedaliere. Si abbassano di una unità i ricoverati nelle terapie intensive, i pazienti sono 8, in discesa anche il dato in area medica (-3, 146), degli isolati a domicilio (-192, 7.745) ed i casi attivi (-196, 7.899). Sempre in ascesa i guariti (+210) con un totale di 59.139. 

I dati del bollettino nazionale

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio  Calabria: casi attivi 709 (51 in reparto, 3 in terapia intensiva, 655 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 22.192 (21.860 guariti e 332 deceduti); Catanzaro: casi attivi 676 (26 in reparto, 2 in terapia intensiva, 648 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 9.496 (9.356 guariti e 140 deceduti); Cosenza: casi attivi 6.160, (50 in reparto, 3 in terapia intensiva, 6.107 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 16.565 (16.057 guariti e 550 deceduti); Crotone: casi attivi: 111 (12 in reparto, 0 in terapia intensiva e 99 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.392 (6.293 guariti e 99 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 179 (7 in reparto, 0 in terapia intensiva e 172 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.322 (5.231 guariti e 91 deceduti). 

Che cosa si può fare in zona gialla

Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi. Palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Calabria 4 vittime e 18 nuovi contagi ma con pochi tamponi

ReggioToday è in caricamento