Cronaca

Covid, positivi in risalita in Calabria: 66 nuovi contagi e 411 guarigioni

Stabili nelle 24 ore le terapie intensive calabresi, i pazienti sono in tutto 10 mentre si abbassano i ricoveri in area medica. A Cosenza si registra un decesso a domicilio avvenuto il 4 maggio 2021. Intercettato a Reggio il primo caso di variante Delta (indiana)

E' salito a 2,73%, in Calabria, il rapporto tra test effettuati e positivi riscontrati che ieri era pari a 1,51%. Oggi sono 66, rispetto ai 32 riscontrati nella giornata precedente, i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore a fronte di 2.416 tamponi eseguiti sul territorio.

Sono questi i dati giornalieri comunicati dal bollettino dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria, che riporta anche un decesso a Cosenza che aggiorna a 1.214 il bilancio delle vittime da Covid. Il report regionale precisa che l'Asp di Cosenza comunica che "oggi si registra un decesso a domicilio avvenuto il 4 maggio 2021 di cui si è avuta notizia tramite flusso scheda Istat". Il totale dei positivi dall'inizio dell'emergenza sanitaria si ferma, dunque, a quota 68.348, in seguito a 903.303 tamponi. 

A Reggio intercettato il primo caso di variante Delta (indiana)

I casi nelle province

E' la provincia di Catanzaro ad avere oggi più casi, i contagi sono 19, segue Reggio Calabria 16, Crotone 15, Vibo Valentia 9 e Cosenza 7. Altra Regione o Stato estero 0. 

Stabili nelle 24 ore le terapie intensive calabresi, i pazienti sono in tutto 10. Si abbassano i ricoveri in area medica (-8, 140) e sono in diminuizione anche gli isolati a domicilio (-338, 7.267) ed i casi attivi (-346, 7.417). Sul territorio i guariti continuano ad aumentare (+411) con un totale di 59.717. 

I dati del bollettino nazionale

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio  Calabria: casi attivi 645 (48 in reparto, 4 in terapia intensiva, 693 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 22.283 (21.951 guariti e 332 deceduti); Catanzaro: casi attivi 501 (25 in reparto, 2 in terapia intensiva, 474 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 9.700 (9.559 guariti e 141 deceduti); Cosenza: casi attivi 5.920, (49 in reparto, 4 in terapia intensiva, 5.867 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 16.855 (16.304 guariti e 551 deceduti); Crotone: casi attivi: 116 (11 in reparto, 0 in terapia intensiva e 105 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.410 (6.311 guariti e 99 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 169 (7 in reparto, 0 in terapia intensiva e 162 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.341 (5.250 guariti e 91 deceduti). 

Che cosa si può fare in zona gialla

Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi. Palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, positivi in risalita in Calabria: 66 nuovi contagi e 411 guarigioni

ReggioToday è in caricamento