Cronaca

Covid, in Calabria 67 casi (solo 6 nel Reggino tra cui 2 migranti): c'è una vittima

La pressione del Covid si allenta sempre più sugli ospedali. Il numero dei ricoverati in area medica (-2, 83) scende come quello in terapia intensiva (-4, 7). I nuovi guariti sono 302

Risale la curva epidemiologica nella nostra regione. In seguito a 2.907 tamponi sono 67 i nuovi contagi, (ieri 17), con un rapporto tra test effettuati e positivi che arriva a 2.30%. Nelle ultime 24 ore il totale dei casi si attesta dunque a 68.763 dopo 918.171 tamponi.

Anche oggi viene rilevata un'altra vittima a Cosenza che porta a 1.221 la lista delle persone decedute dall'inizio della pandemia ma la Regione fa sapere: "L'Asp di Cosenza comunica che si registra un decesso a domicilio, avvenuto il 27 maggio 2021, di cui si è avuta notizia tramite flusso schede Istat di morte". Sono questi i dati giornalieri diffusi dal bollettino dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria.

I casi nelle province

Passa alla provincia di Cosenza il numero più alto dei casi, i contagi sono 48, segue Reggio Calabria 6, (di cui due migranti come riporta il bollettino della Regione), Catanzaro 5, Crotone 4, Vibo Valentia 2. Altra Regione o Stato estero 2. 

La pressione del Covid si allenta sempre più sugli ospedali. Il numero dei ricoverati in area medica (-2, 83) scende come quello in terapia intensiva (-4, 7). In riduzione gli isolati a domicilio (-230, 6.087) e i casi attivi (-236, 6177). I nuovi guariti sono (+302) con un totale di 61.365. 

I dati del bollettino nazionale

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio  Calabria: casi attivi 435 (25 in reparto, 1 in terapia intensiva, 409 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 22.596 (22.263 guariti e 333 deceduti); Catanzaro: casi attivi 236 (20 in reparto, 2 in terapia intensiva, 214 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 9.998 (9.856 guariti e 142 deceduti); Cosenza: casi attivi 5.247, (30 in reparto, 4 in terapia intensiva, 5.213 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 17.715 (17.161 guariti e 554 deceduti); Crotone: casi attivi: 74 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva e 68 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.490 (6.380 guariti e 100 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 107 (2 in reparto, 0 in terapia intensiva e 105 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.439 (5.347 guariti e 92 deceduti). 

La campagna vaccinale in Calabria: i dati

Ieri in Calabria sono state somministrate 14.527 dosi. Complessivamente sono 1.388.161 le dosi somministrate su 1.570.362 disponibili, pari all'88,4%. Fra gli over 80 ha ricevuto almeno una somministrazione il 77,92% mentre il 70,65% del totale ha completato il ciclo. Nella fascia di età 70-79 anni, ha ricevuto la prima dose il 76,86% della platea mentre 46,85% ha ultimato la vaccinazione. Nella fascia 60-69, su una platea di 246.965 persone, hanno ricevuto almeno una dose il 70,64% mentre, sulla stessa platea, il 39,87 ha ultimato il ciclo vaccinale.

Che cosa si può fare in zona bianca

Addio al coprifuoco. Le attività di ristorazione avranno la possibilità di apertura serale. Aperti nei fine settimana anche i centri commerciali. Riaprono musei, teatri, cinema, palestre, piscine e università. Restano vietate le docce sia nelle palestre che nelle piscine. Le discoteche per ora restano chiuse, o meglio: possono aprire ma soltanto per sfruttare la licenza dei bar e dei ristoranti. Le mascherine restano obbligatorie sia all’aperto che al chiuso in luoghi diversi dalla propria abitazione, fatta eccezione per i casi in cui è garantito l’isolamento continuativo da ogni persona non convivente.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, in Calabria 67 casi (solo 6 nel Reggino tra cui 2 migranti): c'è una vittima

ReggioToday è in caricamento