Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Covid, balzo di contagi in Calabria (+107): nel Reggino ci sono 49 positivi

Il bollettino regionale registra anche cinque vittime ma 4 sono dei mesi scorsi emerse dopo verifiche. Stabili le terapie intensive, i pazienti sono cinque, mentre aumentano gli ingressi in area medica. Il tasso di positività è al 5,16%

Impennata di casi positivi in Calabria. A distanza di sole 24 ore salgono a 107 i contagi, (ieri 58), in seguito a 2.072 tamponi processati sul territorio. Aumenta anche il tasso di positività che si attesta al 5,16% e il complessivo delle persone decedute dall'inizio dell'emergenza sanitaria che si allunga a 1.244, mentre il totale dei positivi raggiunge quota 69.970 dopo 975.490 test. E' la fotografia scattata dal bollettino giornaliero dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione che sulle cinque vittime registrate precisa: "L’Asp di Cosenza a seguito di verifiche comunica che dei 5 decessi inseriti in data odierna, uno è avvenuto oggi in rianimazione e 4 rispettivamente, 2 nel 2020 (03/12/2020 e 02/12/2020) e 2 nel 2021 (04/02/2021 e 08/02/2021)". 

I dati del bollettino nazionale

I casi nelle province

Anche oggi è la provincia di Reggio Calabria ad avere il maggior numero dei casi, i contagi sono 49, segue Cosenza 29, Crotone 16, Catanzaro 7 e Vibo Valentia 2. Altra Regione o Stato estero 4. 

Stabili le terapie intensive per il secondo giorno consecutivo, i pazienti sono cinque, mentre aumentano gli ingressi in area medica, (+3, 48). In risalita gli isolati a domicilio, (+34, 2.038), ed i casi attivi (+37, 2.091). Nel bollettino ci sono anche 65 nuovi guariti per un totale di 66.635. 

Calabria a rischio moderato e con un Rt di 0.95

Peggiora nella nostra regione l'incidenza dei casi positivi per ogni 100mila abitanti, passato da 14,1 della settimana scorsa a 20,7 - comunque al di sotto della soglia a rischio di 50 - ma la Calabria resta indicata a rischio moderato e con un Rt di 0.95 contro lo 0.96 di una settimana fa. E' quanto rileva il monitoraggio settimanale Iss-ministero della Salute sull'andamento del Covid.

La Calabria, inoltre, è la regione con il più alto tasso di occupazione di posti letto in area medica, il 5,7%. Anche questo valore comunque è al di sotto della nuova soglia del 15% fissata per il passaggio in zona gialla quando accompagnata da un'occupazione in terapia intensiva del 10% (nella regione quest'ultimo valore è al 2,6%).

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 334 (13 in reparto, 1 in terapia intensiva, 320 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 23.083 (22.744 guariti e 339 deceduti); Catanzaro: casi attivi 51 (2 in reparto, 1 in terapia intensiva, 48 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 10.244 (10.100 guariti e 144 deceduti); Cosenza: casi attivi 1.434, (29 in reparto, 3 in terapia intensiva, 1.402 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 22.019 (21.453 guariti e 566 deceduti); Crotone: casi attivi: 75 (1 in reparto, 0 in terapia intensiva e 74 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.593 (6.492 guariti e 101 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 21 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva e 18 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.570 (5.478 guariti e 92 deceduti). 

La precisazione

"L’Asp di Catanzaro comunica che degli otto positivi di oggi uno è un soggetto residente fuori regione, mentre l'Azienda sanitaria provinciale di Crotone che dei 19 positivi di oggi tre sono migranti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, balzo di contagi in Calabria (+107): nel Reggino ci sono 49 positivi

ReggioToday è in caricamento