Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Coronavirus, in Calabria zero decessi e 37 nuovi contagi: positività all'1,81%

Tornano stabili le terapie intensive mentre continuano a calare i ricoveri in area medica. Sedici i casi positivi intercettati nella provincia di Reggio Calabria

Sono 37 i contagi da Covid accertati nelle ultime 24 ore in Calabria a fronte di 2.042 tamponi, con un rapporto tra test effettuati e positivi dell'1,81% contro l'1,52 di ieri. Torna nuovamente a zero il dato delle vittime: il bilancio delle persone decedute dall'inizio dell'emergenza oggi è cristallizzato a 1.224. E' quanto comunica il bollettino diffuso dai Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria che comunica, inoltre, che il complessivo dei casi è di 68.869 dopo 925.269 tamponi. 

Intanto, in questo weekend, nella regione scattano gli Open Vax Days, ci si potrà vaccinare contro il Covid senza bisogno di prenotazione. A darne notizia la Protezione civile regionale. Ecco i centri vaccinali sul territorio.

I casi nelle province

Per il secondo giorno consecutivo, in cima alle cinque città calabresi per numero di casi ancora la provincia di Reggio Calabria con altri 16 contagi, segue Cosenza 11, Crotone 2, (la Regione precisa che "i soggetti positivi di oggi sono 8 di cui 6 migranti"), Catanzaro 1 e Vibo Valentia 1. Altra Regione o Stato estero 6. 

Tornano stabili le terapie intensive calabresi, sette i ricoverati. Sempre in discesa il numero dei pazienti in area medica (-7, 65), come gli isolati a domicilio (-266, 5.587) e i casi attivi (-273, 5.659). Guariti in aumento, +310, per un totale di 61.986. 

I dati del bollettino nazionale

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 370 (19 in reparto, 2 in terapia intensiva, 349 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 22.700 (22.367 guariti e 333 deceduti); Catanzaro: casi attivi 209 (18 in reparto, 2 in terapia intensiva, 189 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 10.035 (9.892 guariti e 143 deceduti); Cosenza: casi attivi 4.830, (24 in reparto, 3 in terapia intensiva, 4.803 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 18.154 (17.598 guariti e 556 deceduti); Crotone: casi attivi: 56 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva e 53 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.497 (6.397 guariti e 100 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 74 (3 in reparto, 0 in terapia intensiva e 71 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.480 (5.388 guariti e 92 deceduti). 

Che cosa si può fare in zona bianca

Addio al coprifuoco. Le attività di ristorazione avranno la possibilità di apertura serale. Aperti nei fine settimana anche i centri commerciali. Riaprono musei, teatri, cinema, palestre, piscine e università. Restano vietate le docce sia nelle palestre che nelle piscine. Le discoteche per ora restano chiuse, o meglio: possono aprire ma soltanto per sfruttare la licenza dei bar e dei ristoranti. Le mascherine restano obbligatorie sia all’aperto che al chiuso in luoghi diversi dalla propria abitazione, fatta eccezione per i casi in cui è garantito l’isolamento continuativo da ogni persona non convivente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Calabria zero decessi e 37 nuovi contagi: positività all'1,81%

ReggioToday è in caricamento