Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Covid, sei decessi e crollo dei contagi in Calabria: sono 39 i nuovi positivi

Viene rilevato un nuovo ingresso in terapia intensiva mentre si registra un calo dei ricoverati nei reparti di cura. Nella provincia reggina individuate 21 positività e una vittima al Grande ospedale metropolitano

Contagi in netto calo nella nostra regione. A fronte di un minor numero di test eseguiti rispetto a ieri, 1.365 tamponi per l'esattezza, pari ad un tasso di positività del 2,86%, in Calabria sono stati individuati 39 nuovi casi positivi. Non si ferma la conta dei decessi, uno registrato al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, (si tratta di una donna di 86 anni, affetta da severe patologie concomitanti all’infezione), tre a Cosenza e due a Crotone che aggiornano a 1.192 il totale delle vittime da Covid  dall'inizio della pandemia. I positivi sono ad oggi 67.697, dopo 884.322 tamponi, (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). E' quanto emerge dal report dei Dipartimenti di prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali della Regione Calabria.

I casi nelle province

Nella provincia di Reggio Calabria 21 contagi, seguita da Cosenza 15, Catanzaro 2, Crotone 1 e Vibo Valentia 0. Altra Regione o Stato estero 0. 

C'è un nuovo ingresso nelle terapie intensive, i pazienti sono in tutto 15 mentre si abbassano anche oggi i ricoveri in area medica (-2, 189). In discesa il numero degli isolati a domicilio (-130, 8.631) come i casi attivi (-131, 8.835). Sempre in aumento le guarigioni (+164) con un totale di 57.670. 

I dati del bollettino nazionale

La campagna vaccinale sul territorio regionale 

Sul fronte vaccini, intanto, secondo i dati dell'Aifa aggiornati alle ore 17, sono state somministrate 1.155.567 dosi sul 1.306.520 disponibile, pari all'88,4% contro una media nazionale del 90,6%. Considerati i buoni risultati del fine settimana, è stato prolungato l'open day dedicato ai maturandi e ai docenti in commissione d'esame. Gli studenti hanno risposto con entusiasmo all'iniziativa promossa da Regione, commissario ad acta per la sanità, Protezione civile, struttura commissariale e difesa, Aziende Sanitarie e Croce rossa, per sostenere gli esami in sicurezza e tranquillità.

Tra sabato e domenica sono stati 5.194 i ragazzi nati nel 2002 e nel 2003 che si sono recati nei centri vaccinali. L'open day è stato prolungato sino a mercoledì 9 giugno. Da oggi è scattato anche il turno dei ragazzi della terza media, anch'essi impegnati nelle prove di esame. 

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 904 (62 in reparto, 7 in terapia intensiva, 835 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 21.826 (21.503 guariti e 323 deceduti); Catanzaro: casi attivi 1.015 (34 in reparto, 4 in terapia intensiva, 977 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 9.047 (8.908 guariti e 139 deceduti); Cosenza: casi attivi 6.456, (71 in reparto, 4 in terapia intensiva, 6.381 in isolamento domiciliare); Casi chiusi 16.133 (15.589 guariti e 544 deceduti); Crotone: casi attivi: 200 (16 in reparto, 0 in terapia intensiva e 184 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 6.257 (6.161 guariti e 96 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 198 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva e 192 in isolamento domiciliare; Casi chiusi 5.257 (5.167 guariti e 90 deceduti). 

La campagna vaccinale al Gom: i dati

Le dosi di vaccino somministrate al personale e agli utenti per i quali è stato autorizzato sono 54.021 (290 nella giornata di ieri). Di queste, 34.043 sono prime dosi, 19.978 sono, invece, seconde dosi. Il dato, comunica il bollettino dell'ospedale, è aggiornato a ieri.

Calabria ancora in attesa per la zona bianca

La Calabria dovrà attendere ancora due settimane per poter passare in zona bianca, ma intanto, da stasera, si accorcia il coprifuoco. Scatta infatti lo slittamento dalle 23 a mezzanotte.

Che cosa si può fare in zona gialla

Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi. Palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, sei decessi e crollo dei contagi in Calabria: sono 39 i nuovi positivi

ReggioToday è in caricamento