Cronaca

Coronavirus, flette la curva dei casi positivi: 253 nuovi contagi e 5 decessi

Un nuovo ingresso nelle terapie intensive, mentre si abbassano i ricoveri in area medica, gli isolati a domicilio e i casi attivi. Nella provincia reggina individuate 60 positività: registrato anche un decesso al Gom che aggiorna a 300 il totale delle persone decedute dall'inizio della pandemia

In discesa, nelle ultime 24 ore, i contagi da Covid in Calabria. Sono 253 i nuovi casi positivi, (ieri 327), in seguito a 3.372 tamponi fatti su 3.009 soggetti testati. Il bollettino regionale Tutela della Salute riporta anche cinque vittime, rispettivamente una al Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria, (si tratta di una donna di 78 anni, affetta da severe patologie concomitanti all’infezione. Ad oggi sono 300 le persone decedute dall'inizio della pandemia), e quattro a Cosenza che portano il totale della persone decedute a 1.105 dall'inizio della lotta contro il nemico invisibile. 

La Calabria resta in zona gialla

La Calabria resta in zona gialla in seguito al monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità e ministero della Salute. La regione è classificata a rischio moderato e senza alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane.

I dati 

I positivi raggiungono un totale di 64.215, dopo 820.597 tamponi,  (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test), mentre le persone negative sono in tutto 692.099. 

I casi nelle province

Tra ieri e oggi è la provincia di Cosenza ad avere il maggior numero di positività con 118 contagi seguita da Reggio Calabria 60, Crotone 41, Catanzaro 27 e Vibo Valentia 6. Altra Regione o Stato estero 1. 

Un nuovo ingresso nelle terapie intensive con un totale di 29 pazienti, mentre si abbassano, per il secondo giorno consecutivo, i ricoveri in area medica (-18, 382), gli isolati a domicilio (-91, 11.934) e i casi attivi (12.345); sempre in ascesa i guariti (+356) con un complessivo di 50.765. "Quattro guariti attribuiti ieri a Catanzaro - specifica la Regione - oggi vengono inseriti nell’Asp di provenienza (Cosenza)".

I dati del bollettino nazionale

I dettagli 

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio  Calabria: casi attivi 2.023 (92 in reparto, 24 nel presidio di Gioia Tauro, 9 in terapia intensiva, 8 al presidio di Melito, 1.890 in isolamento domiciliare); casi chiusi 19.599 (19.294 guariti e 305 deceduti); Catanzaro: casi attivi 1.791 (38 in reparto AO, 6 al presidio di Lamezia, 11 al policlinico Mater Domini, 8 in terapia intensiva, 1.728 in isolamento domiciliare); casi chiusi 7.636 (7.506 guariti e 130 deceduti); Cosenza: casi attivi 7.345 (95 in reparto AO, 32 nel presidio di Rossano, 1 in terapia intensiva al presidio di Rossano, 13 ad Acri, 10 in quello di Cetraro, 0 all'ospedale da campo, 11 in terapia intensiva, 7.178 in isolamento domiciliare); casi chiusi 14.188 (13.691 guariti e 497 deceduti); Crotone: casi attivi: 764 (28 in reparto e 736 in isolamento domiciliare; casi chiusi: 5.278 (5.191 guariti e 87 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 371 (20 in reparto e 351 in isolamento domiciliare; casi chiusi 4.826 (4.740 guariti e 86 deceduti). Altra Regione o Stato estero: casi attivi 51 in isolamento domiciliare; casi chiusi 343 (343 guariti). 

La campagna vaccinale al Gom: i dati

Le dosi di vaccino somministrate al personale e agli utenti per i quali è stato autorizzato sono 35.599 (1.122 nella gionata di ieri). Di queste, 22.473 sono prime dosi, 13.126 sono, invece, seconde dosi. Il dato è aggiornato a ieri. 

Note dalla Regione

"Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile".

Che cosa si può fare in zona gialla

Ristorazione con consumo al tavolo esclusivamente all'aperto. Al chiuso dal 1 giugno e solo a pranzo. Sì a sport all’aperto, anche di squadra e di contatto, ma senza poter utilizzare gli spogliatoi. Piscine dal 15 maggio, palestre l'1 giugno. Riaprono musei, cinema, teatri e live club ma con limitazioni di spazio. Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone. Scuole aperte, superiori in presenza almeno al 70%. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, flette la curva dei casi positivi: 253 nuovi contagi e 5 decessi

ReggioToday è in caricamento