Covid, in Calabria curva dei contagi in salita con 344 nuovi casi: ci sono altre 5 vittime

Le persone positive al Coronavirus sono 10.093 mentre i casi attualmente attivi si attestano a quota 7.039. Salgono, invece, a 122 i pazienti ricoverati al Grande ospedale metropolitano

Torna a salire la curva dei positivi in Calabria. Sono 344 i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore e intercettati in seguito a 2.521 tamponi processati dal personale sanitario sul territorio.

E' quanto riporta il bollettino del dipartimento regionale Tutela della Salute che anche oggi, dopo una settimana nera, purtroppo segnala altri cinque decessi, avvenuti a Reggio Calabria (2), Cosenza (2) e uno a Vibo Valentia. Sale, dunque, a 174 il dato delle vittime dall'inizio della pandemia. Supera la soglia diecimila il totale dei positivi (10.093) dopo 319.813 tamponi, (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test) dei quali 306.496 hanno dato esito negativo. 

Coronavirus grafico 15 novembre-2

I casi nelle province

Le nuove positività vedono svettare ancora Reggio Calabria (168) sulle altre province calabresi. seguita da Cosenza (65), Crotone (45), Catanzaro (36) e Vibo Valentia (30).

La Regione spiega, inoltre, che "complessivamente i ricoveri presso l'ospedale di Catanzaro sono 43 di cui 5 si riferiscono a persone non residenti, mentre tra i 111 degenti assistiti nel nosocomio di Cosenza 3 sono non residenti. La paziente dimessa nella città dei Bruzi è stata inserita tra i guariti del setting fuori regione, mentre quella deceduta a Cosenza è stata inserita tra i deceduti del setting fuori regione".

I casi attualmente attivi sono 7.039 (ieri erano 6.986), mentre i contagiati, affetti dall'infezione raggiungono un complessivo di 10.093. Ancora in ascesa il valore dei guariti che si attesta a 2.880 con 286 nuove guarigioni rilevate a Reggio Calabria (235), Vibo Valentia (22), Cosenza (15) e Crotone (14). 

Purtroppo risalgono le occupazioni in terapia intensiva (41) con un incremento di 15 pazienti, rispetto a ieri, mentre si abbassa il numero dei ricoveri in altri reparti (342). Infine, i positivi in isolamento domiciliare, con sintomi lievi o senza, secondo il bollettino quotidiano, sono 6.656 (+41).

I dettagli 

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 2.780 (111 in reparto e 11 in terapia intensiva, 2.658 in isolamento domiciliare); casi chiusi 1.349 (1.305 guariti e 44 deceduti); Catanzaro: casi attivi 1.138 (73 in reparto e 13 in terapia intensiva, 1.052 in isolamento domiciliare); casi chiusi 462 (417 guariti e 45 deceduti); Cosenza: casi attivi 2.146 (111 in reparto e 17 in terapia intensiva, 2.018 in isolamento domiciliare); casi chiusi 756 (687 guariti e 69 deceduti); Crotone: casi attivi: 443 (32 in reparto e 411 in isolamento domiciliare; casi chiusi: 209 (203 guariti e 6 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 265 (15 in reparto e 250 in isolamento domiciliare; casi chiusi 150 (141 guariti e 9 deceduti). 

Altra Regione o Stato estero: casi attivi 267 in isolamento domiciliare; casi chiusi 128 (127 guariti, 1 deceduto). È compresa anche la persona deceduta al reparto di rianimazione di Cosenza che era residente fuori regione.

Decessi

Dall'inizio della pandemia ad oggi sono in tutto 174 le vittime del Coronavirus. "Le persone decedute - spiegano dall'unità di crisi regionale - vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso".

Rientri in Calabria

Dall'ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 134. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile nazionale.

Il bollettino nazionale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il pm Musolino boccia i commissariamenti: "Fallimento a tutto tondo"

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • 'Ndrangheta, sigilli alla "Pescheria del viale" e ai conti di Alfonso Molinetti e dei familiari

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

Torna su
ReggioToday è in caricamento