menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, sempre alti i contagi in Calabria: registrati 412 nuovi casi positivi e tre vittime

Aumenta di una unità il dato nelle terapie intensive con un totale di 35 pazienti. In rialzo anche i numeri dei degenti (+9) in area medica (340). Ci sono anche 197 guarigioni. Intercettate 82 positività nella provincia di Reggio Caabria. Da lunedì la Calabria entrerà in zona rossa

Il virus continua a correre in Calabria. La regione da lunedì 29 marzo, torna così in zona rossa in seguito al monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute che ha registrato un indice Rt puntuale di 1,37, con il limite inferiore maggiore di 1,25, compatibile con uno scenario di tipo 3.

Nelle ultime 24 ore, in seguito a 3.104 tamponi su 2.844 soggetti testati, sono 412 i nuovi contagi da Covid individuati sul territorio e ci sono anche tre decessi. Registrate due vittime a Cosenza e una a Catanzaro che aggiornano a 789 il totale dei deceduti da inizio pandemia.

I positivi raggiungono oggi un complessivo di 45.236, dopo 653.967 tamponi, (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test), mentre le persone negative si fermano a 570.036. Sono i dati comunicati dal report quotidiano del dipartimento regionale Tutela della Salute.

Calabria in zona rossa: la decisione del ministro Speranza

I casi nelle province

I positivi accertati nella regione vedono svettare la provincia di Cosenza con 192 casi, seguita da Reggio Calabria 82, Catanzaro 57, Crotone 47 e Vibo Valentia 34. Altra Regione o Stato estero 0.

Aumenta di una unità il dato nelle terapie intensive con un totale di 35 pazienti. In rialzo anche i numeri dei degenti (+9) in area medica (340), come gli isolati a domicilio (+202, 9.248) e i casi attivi (9.623). I guariti, invece, dall'inizio della pandemia si fermano a 34.824, con 197 nuove guarigioni.

I dati del bollettino nazionale

I dettagli

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 1.305 (74 in reparto, 12 nel presidio di Gioia Tauro, 10 in terapia intensiva, 1.209 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.237 (15.002 guariti e 235 deceduti); Catanzaro: casi attivi 2.294 (32 in reparto AO, 10 al presidio di Lamezia, 25 al policlinico Mater Domini, 13 in terapia intensiva, 2.214 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.224 (4.118 guariti e 106 deceduti); Cosenza: casi attivi 4.604 (92 in reparto AO, 18 nel presidio di Rossano, 16 ad Acri, 18 in quello di Cetraro, 0 all'ospedale da campo, 12 in terapia intensiva, 4.448 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.253 (8.922 guariti e 331 deceduti); Crotone: casi attivi: 816 (29 in reparto e 787 in isolamento domiciliare; casi chiusi: 2.887 (2.838 guariti e 49 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 554 (16 in reparto e 538 in isolamento domiciliare; casi chiusi 3.656 (3.588 guariti e 68 deceduti). Altra Regione o Stato estero: casi attivi 50 in isolamento domiciliare; casi chiusi 309 (309 guariti).

Figliuolo e Curcio in Calabria: al via la ricognizione nei centri vaccinali della regione

I dati delle vaccinazioni in Calabria

La Presidenza del Consiglio ha messo sul proprio sito i dati delle vaccinazioni aggiornati alle 8 di oggi da cui emerge che sono 19.950, pari al 13,03 dei 153.062 totali, gli over 80 calabresi che hanno completato il ciclo vaccinale con la somministrazione della prima e della seconda dose. Quelli che hanno ricevuto la prima dose sono 59.532 (38,89%) mentre quelli che devono ricevere ancora la prima dose sono 93.530, pari al 61,11%.

Decessi

Dall'inizio della pandemia ad oggi sono in tutto 789 le vittime del Coronavirus.

Rientri in Calabria

Dall'ultimo report, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria, per attestare la presenza sul territorio, sono in totale 373.

Cosa si può fare in zona arancione

Gli spostamenti sono permessi dalle 5 alle 22 ma con autocertificazione; sarà vietato uscire dal proprio comune. I bar e ristoranti sono chiusi tutto il giorno, consentito l'asporto. Aperti invece i negozi, i parrucchieri e i centri estetici. Consentito lo sport non di contatto come il tennis.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento