menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, dieci morti e 203 nuovi casi positivi in Calabria: crescono ancora i ricoverati

Scendono invece di due unità i ricoveri in terapia intensiva (37). Calano di 69 gli isolati a domicilio (11.020) e crescono di 254 i guariti. Nella provincia di Reggio Calabria ci sono altri 43 contagi e purtroppo tre decessi

In Calabria sono 203 i nuovi casi positivi individuati in seguito a 1.364 tamponi su 1.314 soggetti testati durante le festività pasquali. Sale a 864 il drammatico bilancio dei decessi dall'inizio dell'emergenza dopo le dieci vittime registrate nelle ultime 24 ore, rispettivamente tre a Reggio Calabria e Cosenza e due a Vibo Valentia e Crotone.

I positivi raggiungono un complessivo di 49.304, dopo 684.728 tamponi, (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test), mentre le persone negative sono in tutto 593.925. Questo il bollettino giornaliero del dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria.

I casi nelle province

E' concentrato anche oggi nella provincia di Cosenza il maggior numero dei positivi con 73 contagi, seguita da Crotone 59, Reggio Calabria 43, Catanzaro 28 e Vibo Valentia 0. Altra Regione o Stato estero 0. 

Si abbassano (-2) i ricoveri in terapia intensiva per un totale di 37 pazienti, mentre si rialza il numero (+10) dei degenti in area medica (439). In discesa sia il dato degli isolati a domicilio (-69, 11.020) che quello dei casi attivi (11.496); i guariti sono 36.944 con 254 nuove guarigioni. 

I dati del bollettino nazionale

I dettagli 

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti, Reggio Calabria: casi attivi 1.502 (98 in reparto, 14 nel presidio di Gioia Tauro, 7 in terapia intensiva, 1.383 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.973 (15.723 guariti e 250 deceduti); Catanzaro: casi attivi 2.644 (57 in reparto AO, 10 al presidio di Lamezia, 28 al policlinico Mater Domini, 11 in terapia intensiva, 2.538 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.575 (4.469 guariti e 106 deceduti); Cosenza: casi attivi 5.846 (122 in reparto AO, 18 nel presidio di Rossano, 15 ad Acri, 22 in quello di Cetraro, 0 all'ospedale da campo, 19 in terapia intensiva, 5.650 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.656 (9.278 guariti e 378 deceduti); Crotone: casi attivi: 1.011 (40 in reparto e 971 in isolamento domiciliare; casi chiusi: 3.329 (3.272 guariti e 57 deceduti); Vibo Valentia: casi attivi 433 (15 in reparto e 418 in isolamento domiciliare; casi chiusi 3.966 (3.893 guariti e 73 deceduti). Altra Regione o Stato estero: casi attivi 60 in isolamento domiciliare; casi chiusi 309 (309 guariti). 

La campagna vaccinale in Calabria: i dati

Sul fronte vaccini, con i dati dell'Agenzia italiana del farmaco alle 19.31, la Calabria resta ultima per numero di somministrazioni con 300.999 dosi sulle 412.450 disponibili, il 73%. Gli over 80 vaccinati - non è specificato se solo con prima dose o anche con richiamo - sono 85.003 sui 153.062 previsti; 21.063 sono andate al personale scolastico e 11.051 alle forze dell'ordine.

Note dalla Regione

"Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile".

Che cosa si può fare in zona rossa

Gli spostamenti permessi solo per validi motivi dalle 5 alle 22, sempre con autocertificazione. Vietato anche andare in visita dagli amici/parenti. Chiuse anche le scuole materne ed elementari. Chiusi i negozi, per bar e ristoranti è consentita l'attività di ristorazione sia da asporto che a domicilio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento