rotate-mobile
Il bollettino

Covid-19, la curva dei contagi non accenna a diminuire

In Calabria nelle ultime 24 ore sono 1.329 le persone risultate contagiate dal virus. Nel Reggino, altri 527 positivi e tre decessi, uno registrato al Grande ospedale metropolitano

Resta stabile la curva di crescita dei contagi in Calabria. Rispetto ai dati raccolti e diffusi ieri dalle Aziende sanitarie provinciali, infatti, le persone risultate positive sono in tutto 159.486, un dato che fa segnare una crescita di 1.329 contagiati sul territorio.

Il dato è strettamente legato all’aumento dei tamponi processati che, ad oggi, sono arrivati alla soglia di 1 milione 935 mila e 337, con un aumento rispetto a sabato di 8515. La provincia di Reggio Calabria conta altri 527 casi positivi e purtroppo altri tre decessi (sette in tutto nella regione). Uno di questi è stato registrato dal personale sanitario del Grande ospedale metropolitano, "si tratta - spiega il bollettino del nosocomio - di un uomo di 78 anni, non vaccinato senza altre patologie riferite in anamnesi".

Dai dati comunicati dai dipartimenti di prevenzione delle Azienda sanitaria provinciali della regione Calabria i casi di soggetti positivi risultato così distribuiti: Catanzaro: casi atti 6410 (83 in reparto, 10 in terapia intensiva, 6317 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15075 (14883 guariti, 192 deceduti).

A Cosenza, invece, i casi attivi sono: 10043 (131 in reparto, 9 in terapia intensiva, 9903 in isolamento domiciliare) e i casi chiusi 31287 (30501 guariti, 786 deceduti).

A Crotone, poi, i casi attivi risultano essere: 2969 (29 in reparto, 0 in terapia intensiva, 2940 in isolamento domiciliare) e i casi chiusi 11611 (11467 guariti, 144 deceduti).

Reggio Calabria, ancora, spicca per il numero più alto di casi attivi: 13364 (177 in reparto, 13 in terapia intensiva, 13174 in isolamento domiciliare); mentre i casi chiusi sono 48590 (48066 guariti, 524 deceduti).

A Vibo Valentia, infine, i dati statistici indicano: 8830 casi attivi (17 in reparto, 0 in terapia intensiva, 8813 in isolamento domiciliare) e 9563 casi chiusi (9430 guariti, 133 deceduti).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, la curva dei contagi non accenna a diminuire

ReggioToday è in caricamento