menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, il pressing di Spirlì: "La Calabria possiede i numeri per essere zona gialla"

Il presidente facente funzioni della Regione Calabria, in diretta Facebook, ribadisce che la zona gialla è nei numeri: l'Rt è a 0,64. Poi l'appello di acquistare prodotti calabresi

Tra oggi e domani il ministro Speranza dovrebbe prendere la decisione sulla zona gialla ma è una decisione che per la Calabria sta nei numeri. "Siccome ci hanno detto che sono i numeri a decidere il nostro indice Rt, ieri era di 0,64 e quello della Lombardia 0,8. Quindi se riaprono la Lombardia prima devono riaprire la Calabria".

A parlare è il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì, in una consueta diretta su Facebook. "Però, lo ripeto, diventare zona gialla - continua il numero uno dell'esecutivo regionale - cambia poco. Nel senso che riaprono tutte le attività, e questo è importantissimo e mi raccomando scegliamo i prodotti calabrese, ma il comportamento deve essere sempre perfetto. E' importante non creare i presupposti per tornare in zona rossa". 

"Quindi speriamo di essere ‘zona gialla’, e però dentro di noi ci deve essere una costante allerta ‘rossa’, perché altrimenti corriamo il rischio di radunarci e di perdere il controllo, abbassare la mascherina o addirittura levarla, non disinfettarci più le mani con costanza ma soprattutto" si rischia di dimenticare "quella cosa che a noi sta pesando tanto, che è il distanziamento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento