Campo container di Rosarno, prorogata la "zona rossa": nuova ordinanza regionale

Nell’area, su cui sorgono 22 container moduli abitativi, vivono circa 120 migranti. Il provvedimento è stato firmato dal presidente facente funzioni Nino Spirlì

La tendopoli di Rosarno

La "zona rossa" del campo container III^ Zona Industriale, località "Testa dell’acqua" di Rosarno, è stata prorogata fino alle ore 20 del 26 ottobre.

È quanto ha deciso il presidente facente funzione della Regione Calabria, Nino Spirlì. Nell’area, su cui sorgono 22 container moduli abitativi, vivono circa 120 migranti. Tra questi, nei giorni scorsi, sono stati intercettati 20 casi positivi al Coronavirus.

Il provvedimento si è reso necessario, considerato che “il 20 ottobre il Dipartimento di Prevenzione dell’Asp di Reggio Calabria, ha riferito che l’attività di screening prevista sui soggetti presenti nell’area interessata non è stata ad oggi completata e propone il rinnovo della zona rossa.

Le condizioni di rischio che hanno determinato l’adozione del provvedimento limitativo agli spostamenti nell’area interessata non sono venute a cessare. Devono essere confermate le azioni tendenti a circoscrivere il focolaio e ad impedire la diffusione dei contagi nelle zone limitrofe e circostanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

Torna su
ReggioToday è in caricamento