Covid, nelle ultime 24 ore il Grande ospedale metropolitano registra un altro decesso

Dopo 11 ricoveri, 3 dimissioni e 5 trasferimenti all'ospedale di Gioia Tauro, sono 122 i pazienti ricoverati al Gom. Il triste bilancio delle vittime sale a 51

A distanza di un solo giorno, il Grande ospedale metropolitano rileva purtroppo un altro decesso. Ha perso la vita un uomo di 64 anni, con altre severe patologie concomitanti all’infezione. Il drammatico bilancio delle vittime, dall'inizio della pandemia, sale a 51. 

Continua lo screening dei nuovi contagi, in seguito a 311 tamponi, il personale sanitario ha scoperto altri 9 casi positivi. A darne notizia la direzione aziendale del Gom che comunica: "Dopo 11 ricoveri, 3 dimissioni e 5 trasferimenti all'ospedale di Gioia Tauro, sono 122 i pazienti ricoverati in Ospedale: 46 sono assistiti in malattie infettive, 43 in pneumologia, 23 in medicina d'urgenza e 10 in terapia intensiva". 

I pazienti finora accolti sono 353 (di questi, 6 hanno avuto un doppio ricovero per un totale di 359 mentre i clinicamente guariti sono 148 e 32 quelli trasferiti ad altro ospedale. 

Le raccomandazioni

La direzione aziendale del Gom raccomanda, "il rispetto delle misure di prevenzione del contagio, in particolare si ricorda di rispettare la distanza interpersonale nonché di tenere comportamenti sociali responsabili a tutela della salute di tutti. Per la prevenzione ed il monitoraggio del contagio è fortemente raccomandato utilizzare l'app "Immuni" promossa dal Ministero della Salute.  Per informazioni o in caso di sintomi sospetti contattare il numero Verde 1500 ministeriale e il numero Verde 800 76 76 76 della Regione Calabria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Verso il 25 novembre, Maria Antonietta finalmente lascia il Gom e torna a casa

Torna su
ReggioToday è in caricamento