Cronaca

Reggio chiama, i reggini rispondono: raccolta fondi al Gom registra numeri sensazionali

Francesco Gentile, Emanuele Ielo e Marco Costantino hanno creato la nobile iniziativa. La cifra servirà ad acquistare ventilatori polmonari e per aumentare i posti in terapia intensiva

La locandina della raccolta fondi

Ognuno di noi può e deve fare la sua parte per il bene comune. L’emergenza Coronavirus è più grave di quanto molti potessero pensare solo qualche settimana fa e adesso il mondo è costretto a fronteggiare una pandemia di enorme portata.

Il primo modo per agire è restare a casa e rispettare le regole, ma c’è chi ha a cuore il bene della città di Reggio. Si tratta di Francesco Gentile, Emanuele Ielo e Marco Costantino: i tre promotori di un’iniziativa indescrivibile a parole. Basta il fatto, il resto viene da sé: creata una raccolta fondi online in favore del Grande Ospedale Metropolitano.

Un modo serio e concreto di alzarsi in piedi e, alla chiamata di Reggio Calabria, rispondere con forza e consapevolezza “presente”. Lo hanno fatto molti reggini negli ultimi giorni, arrivando a raccogliere ben 105.731 euro (dato registrato al momento della pubblicazione dell'articolo). Una risposta di grande classe e umanità da parte di una cittadinanza che non vuole arrendersi al Covid-19.

Il grande sforzo dei generosi cuori reggini servirà ad acquistare ventilatori polmonari, ulteriori farmaci, presidi medici e attrezzature varie, oltre a dare una mano nella fondamentale missione di aumentare i posti di terapia intensiva.

Come contribuire

La raccolta fondi è ovviamente accessibile a tutti. Nelle ultime ore sono numerose le donazioni di persone comuni così come grandi realtà per la città, tra cui troviamo anche la Reggina. Alcuni calciatori amaranto hanno già contribuito personalmente e il club è sceso in campo mettendo all'asta materiale della squadra per dare una grossa mano all'intera iniziativa. 

La scelta della Reggina in favore del Gom

Partecipare è molto facile, basta raggiungere l'indirizzo web https://www.gofundme.com/f/terapia-intensiva-ospedale-reggio-calabria della piattaforma Gofundme e seguire tutte le istruzioni per effettuare la propria donazione.

Partecipazione attiva

Nella pagina dedicata alla raccolta si legge una piccola spiegazione scritta dai tre promotori, nella quale si sottolinea che "la sanità della nostra Regione naviga in acque cattive. Aiutiamo il nostro Ospedale!" I cittadini hanno dato seguito al nobile principio.

Sono numerosi  anche i commenti registrati sulla piattaforma, che testimoniano come l'emergenza abbia colpito tutti nel profondo.

"Il nostro fantacalcio ha deciso di partecipare all'unanimità con l'intero montepremi per supportare l'ospedale della nostra amata città!", si legge dopo una donazione di 'Fantapianto Mantra', a testimonianza di quanto sia meraviglioso rinunciare ad uno svago per perseguire una nobile causa.

Non solo singole persone, ma anche gruppi uniti contro il Coronavirus. È il caso del comitato Festa di Maria SS delle Grazie 2019 di Villamesa di Calanna che, nel commentare la propria donazione, "ringrazia la popolazione per il generoso contributo in occasione delle celebrazioni patronali e comunica che oggi, a distanza di qualche mese, ha deciso di donare una parte al Gom." 

Reggio ha radici ovunque ed era inevitabile che dei figli di questa città sparsi per l'Italia, in un modo o nell'altro, si sarebbero ritrovati per aiutare il Gom. "Da Milano un piccolo contributo per l'ospedale della mia amata città. Forza Reggio!", è il commento di Gianluca Bottafava.

L'asse con il Gom

L'iniziativa non poteva non essere accolta con grande entusiasmo, relativa considerando l'emergenza ma comunque rilevante per il gesto di un'umanità incredibile, è stata evidentemente accettata dal Gom. Nella giornata dell'11 marzo la direzione aziendale e gli organizzatori della raccolta fondi si sono incontrate per definire le varie procedure amministrative e ribadire le finalità sociali.

Proprio l'ospedale, a margine dell'incontro con i tre rappresentati, ha ringraziato "tutti i cittadini che hanno donato e, in particolar modo, i promotori della raccolta fondi per la loro sensibilità ed il loro impegno, per nulla scontato."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reggio chiama, i reggini rispondono: raccolta fondi al Gom registra numeri sensazionali

ReggioToday è in caricamento