Cronaca Centro / Corso Giuseppe Garibaldi

Emergenza coronavirus, il MArRC chiude al pubblico con effetto immediato

Carmelo Malacrino, ha adottato il provvedimento in osservanza a quanto disposto da Governo, con decreto dell'8 marzo 2020, per i musei e gli istituti e luoghi della cultura statali

Il MArRC (foto pagina FB)

Il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria sarà chiuso al pubblico con effetto immediato, da oggi, domenica 8 marzo 2020, fino a diverse disposizioni normative.

Il direttore del MArRC, Carmelo Malacrino, ha adottato questa decisione in osservanza a quanto disposto da Governo, con DPCM dell’8 marzo 2020 (in particolare, all’articolo 2, comma 1, lettera d), per i musei e gli altri istituti e luoghi della cultura statali).

La misura è stata deliberata dal Consiglio di ministri, in accordo con la Conferenza delle Regioni e su parere del Comitato tecnico-scientifico per l’emergenza, per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus, considerando l’evolversi della situazione epidemiologica e il suo carattere diffusivo sul territorio nazionale.

"A tutti i cittadini, si legge in una nota uffiiciale "è fatta espressa raccomandazione nel decreto di limitare gli spostamenti ai casi strettamente necessari".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza coronavirus, il MArRC chiude al pubblico con effetto immediato

ReggioToday è in caricamento