"Il reparto di medicina del presidio Morelli non è stato chiuso": le rassicurazioni del Gom

A causa di alcuni test positivi riscontrati, tra il personale e i degenti, è stata disposta una riduzione dei posti letto (da 36 a 20). A darne notizia, per rassicurare la cittadinanza, la direzione generale del Gom

Il presidio Morelli

"Il reparto di medicina del presidio ospedaliero Morelli di viale Europa non è stato chiuso". La precisazione arriva dalla direzione generale del Grande ospedale metropolitano "Bianchi Melacrino Morelli", dopo una notizia apparsa su una testata giornalistica online. 

"A causa di alcuni test positivi riscontrati, tra il personale ed i degenti, nel corso dei consueti controlli per la prevenzione del contagio da Covid - spiegano dalla direzione del Gom - è stata disposta una riduzione dei posti letto (da 36 a 20)".

Inoltre, sono state adottate tutte le misure di sicurezza per tutelare la salute dei pazienti ed il personale sanitario previste dai protocolli del ministero della Salute per il controllo dell’infezione, ovvero l’immediata sanificazione degli ambienti sanitari, il trasferimento dei pazienti positivi nella Torre Covid-19 del presidio "Riuniti", "ragion per cui il numero dei ricoverati comunicati nel bollettino di ieri risulta maggiore rispetto all’attuale trend. Avviato un nuovo ciclo di tamponi per il personale del reparto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guido Longo verso la Calabria, primo obiettivo: riaprire gli ospedali chiusi

  • Qualità della vita, Reggio Calabria scala la classifica e conquista il 78esimo posto

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Reggio e la Calabria in zona arancione da domenica 29 novembre: ecco cosa cambia

  • Ospedali e Covid, l'allarme di Amodeo: "Asp reggina impermeabile a ogni proposta"

  • Maltempo, il vento soffia su Reggio: albero si abbatte nel parcheggio del Cedir

Torna su
ReggioToday è in caricamento