#iononASPetto per gli ospedali del territorio Reggino: raccolti 45mila euro

La campagna fondi è promossa da Be2Be e Webgenesys in collaborazione con l’Associazione di volontariato Presenza Calabria, Comune di Palmi e il patrocino dell’Asp

Ad una settimana dal lancio, la campagna di raccolta fondi #iononASPetto, promossa da Be2Be e Webgenesys in collaborazione con l’Associazione di Volontariato Presenza Calabria, l’adesione del Comune di Palmi
e il patrocino dell’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria, ha già raccolto oltre 45 mila euro destinati agli ospedali di Gioia Tauro, Locri, Melito di Porto Salvo e Polistena.

E proprio dai sindaci di Gioia Tauro e Palmi arriva forte il messaggio congiunto di sostegno all’iniziativa e lotta verso un nemico che fa davvero paura e che solo uniti si può vincere.

"In questo momento di grande crisi sanitaria nazionale, ogni piccolo gesto può fare la differenza. La grande solidarietà partita in questi giorni, per far fronte alle necessità dei nostri ospedali, ci deve far riflettere sull'attenzione e la sensibilità che i cittadini hanno. Donare è importante. Come importante è che una volta superata l'emergenza, la politica riveda completamente il modo di percepire e concepire la sanità. Un nuovo mondo è possibile. Tutti insieme possiamo fare la differenza. Uniti ce la faremo".

E’ l’accorato appello di Aldo Alessio sindaco di Gioia Tauro. Ed il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio continua ribadendo il senso di urgenza di queste ore: "Siamo ancora in piena emergenza coronavirus e nella Piana di Gioia Tauro in provincia di Reggio Calabria ogni giorno i casi accertati aumentano sempre di più.

E’ fondamentale quindi unire le forze, ciascuno di noi deve fare la propria parte perché ogni singolo contributo può servire ad acquistare un macchinario che servirà ai nostri ospedali per salvare vite umane. Invito ciascuno di voi e di noi – singoli cittadini, imprenditori, istituzioni – a fare una donazione e a dare il proprio contributo che è determinante".

Attraverso questo primo importante risultato raggiunto gli organizzatori stanno acquistando per i Centri Covid-19 la prima fornitura di attrezzature. "Abbiamo richiesto e confrontato i migliori preventivi e le disponibilità immediate delle attrezzature che adesso condivideremo con l’ufficio tecnico dell’Asp per avere indicazione su cosa acquistare con priorità" conferma Antonello Posterino, Ceo di Webgenesys srl.

"All’enorme generosità dei nostri concittadini calabresi che hanno creduto e sostenuto #iononASPetto va il nostro grazie più sincero” – dice Daniele Laface, promotore dell’iniziativa con la sua azienda Be2Be srl - che aggiunge "molte persone si sono attivate privatamente per dare una mano alla raccolta. Alcuni fondi arrivano, per esempio, da gruppi di amici del fantacalcio che hanno rinunciato al loro montepremi finale di quest’anno, da personal trainer che donano così il ricavato delle proprie lezioni online di questi giorni e da tanti atti di generosità incondizionata, che solo chi ama così fortemente la sua terra sa compiere".

Anche se si è raccolta una cifra importante, il vero traguardo condiviso dagli organizzatori con l’Azienda sanitaria
orovinciale è ancora da raggiungere. L’obiettivo è raggiungere la soglia di 250 mila euro per assicurare la minima dotazione alle strutture ospedaliere della provincia che oggi ne sono sprovviste. "Uniamo tutte le nostre forze
per un’importante forma di aggregazione, capace di realizzare il bene con una partecipazione saggia, intelligente e
responsabile", afferma don Silvio di Associazione Presenza, e aggiunge, rivolgendosi ai suoi concittadini: "E’
difficile chiedere denaro, anzi mi ripugna, ma in questo momento chiediamo aiuto a tutti per collaborare, secondo lo
spirito del volontariato, con le istituzioni per potere e saper fare il bene superando questo momento di emergenza e facendo in modo che per il futuro soprattutto nella sanità non ci siano più momenti di emergenza di mezzi, di strutture e di impegno politico di chi ci rappresenta".

Gli organizzatori dell’iniziativa sono grati alla Caritas diocesana e a monsignor Francesco Milito, vescovo della diocesi di Oppido Mamertina - Palmi, che ha fatto sentire la sua vicinanza e il suo contributo, non solo morale, alla campagna "auspicando buon successo dell’iniziativa" #iononASPetto, "che vede impegnati i membri della comunità
cristiana a collaborare con un nobile fine con liberi sentimenti”. Sentitamente ringraziano, per aver contribuito alla
diffusione con dei videomessaggi, Daniele Massaro, Cristiano Caccamo, Peppino Mazzotta, Nicolas Viola, Santo Pennestrì e tutti i volti noti che, minuto per minuto, stanno aderendo all'iniziativa.

Per donare sono attivi due canali ufficiali: bonifico diretto su un conto dell’Associazione Presenza creato appositamente per la raccolta o attraverso il sito GoFundMe, la piattaforma più utilizzata nel mondo per le raccolte fondi online. E’ stato creato un sito internet per avere tutte le informazioni, in cui è aggiornato l’importo della raccolta: www.iononaspetto.it. Per maggiori informazioni: www.iononaspetto.it info@iononaspetto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

link alla campagna di crowdfunding: https://bit.ly/38TM1Di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insultano la Calabria sui social, lo sfogo di una lettrice: "Niente da invidiare a nessuno"

  • Coronavirus, scatta l'allarme a Melito Porto Salvo: primi contagi in una casa per anziani

  • Montebello "zona rossa", eseguiti oltre 40 tamponi: tutti con esito negativo

  • Covid-19, il diktat "Passa pa casa" del sindaco diventa virale e finisce su The Guardian

  • Coronavirus, il comune di Montebello Ionico chiede dati censimento sui tamponi effettuati

  • Coronavirus, il sindaco Falcomatà chiede i tamponi per tutti i cittadini calabresi

Torna su
ReggioToday è in caricamento