rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Mascherina protettiva, scatta l'obbligo in Calabria: la decisione del presidente Santelli

L’ordinanza della governatrice, che blinda la regione fino al 3 maggio, prevede l’uso del dispositivo per chiunque si sposti sul territorio. In alternativa, è ammesso "qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca"

Anche la nostra Regione introduce l'obbligo delle mascherine di protezione per chiunque si sposti sul territorio calabrese. E' ammesso, in alternativa, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca.

E' quanto si legge, al punto 5, nell'ordinanza (29/2020), firmata questa notte da Jole Santelli, nella quale la governatrice proroga le misure restrittive fino al 3 maggio.

"È fatto obbligo a tutte le persone che si spostino o giungano all’interno del territorio regionale per attività consentite e autocertificate, di utilizzare la mascherina o, in alternativa, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca.

Scarica l'ordinanza

Tale prescrizione comportamentale, unitamente a quanto previsto negli allegati 4 e 5 al Dpcm 10 aprile 2020, devono essere messe in atto con particolare riferimento alla presenza fisica presso:le attività commerciali consentite e aperte al pubblico; gli uffici pubblici e privati, ove non sia stata adottata per esigenze di pubblica utilità la modalità del lavoro agile; gli isolamenti e le quarantene domiciliari posti in essere dai Dipartimenti di Prevenzione, con la collaborazione dei Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta e dei Sindaci".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherina protettiva, scatta l'obbligo in Calabria: la decisione del presidente Santelli

ReggioToday è in caricamento