menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini anti Coronavirus, Calabria in risalita: somministrate il 58% delle dosi

La fondazione Gimbe rileva inoltre che, nella nostra regione, sono sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica e in terapia intensiva

Crescono le dosi di vaccino anti Coronavirus somministrate in Calabria che, secondo i dati aggiornati alle 22 di ieri sera sul sito dell'Agenzia italiana del farmaco, si piazza penultima con 28.898 dosi inoculate sulle 49.810 disponibili, pari al 58%. 

Dalla fondazione Gimbe arrivano poi i dati, aggiornati alle 16.04 di ieri, che in Calabria ha completato il ciclo vaccinale lo 0,16% della popolazione contro una media nazionale dello 0,45%. E ancora che l'83% delle dosi è stata somministrata a operatori sanitari e sociosanitari, il 3% agli ospiti delle Rsa ed il 14% a personale non sanitario.

Inoltre, Gimbe rileva che, nella nostra regione, sono sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica e in terapia intensiva. Secondo i dati relativi alla settimana 20-26 gennaio, i posti letto occupati in area medica da pazienti Covid sono al 31% (la soglia è del 40%) mentre quelli in terapia intensiva è al 13% (la soglia è del 30%).

Nella stessa settimana gli attualmente positivi per 100 mila abitanti sono 506, pari al 6,7%, dato, afferma Fondazione Gimbe, "in peggioramento rispetto alla settimana precedente", così come quello del rapporto positivi-casi testati che è al 13,5% con 757 casi testati per 100 mila abitanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento