rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Covid, la Calabria rischia la zona gialla: ha già i numeri per il cambio

Nel fine settimana il governo deciderà l'eventuale passaggio dopo il consueto monitoraggio del ministero della Salute

Toccherà aspettare il fine settimana per sapere se da lunedì 20 settembre la Calabria cambierà fascia di colore in base al rischio Covid. 

Ma la Calabria, purtroppo, ha già oggi numeri da zona gialla. La regione ha raggiunto quota 10% di posti letto di terapia intensiva occupati da pazienti covid ed è già oltre la soglia anche per i posti letto in area medica, riportando un 17%.

Il governo deciderà l'eventuale passaggio da una fascia di colore all'altra solo alla fine di questa settimana, dopo il consueto monitoraggio del ministero della Salute e dell'Istituto superiore di sanità. Si passa da zona bianca a zona gialla quando: l'incidenza settimanale dei contagi è pari o superiore a 50 ogni 100.000 abitanti per tre settimane consecutive; il tasso di occupazione dei posti letto in area medica è superiore al 15%; il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid-19 è superiore al 10%.

Secondo l'ultimo aggiornamento di Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (rilevazione su dati del 13 settembre) la Calabria ha in terapia intensiva: 10%. Altri reparti ospedalieri: 17%. Incidenza contagi ogni 100mila abitanti ultime tre settimane: 107 - 101 - 89.

La regione entrerebbe, dunque, in zona gialla proprio il giorno in cui la popolazione studentesca rientra a scuola dopo i mesi estivi e dopo due anni scolastici prevalentemente in didattica a distanza.

Cosa cambia con la zona gialla

Con l'entrata in zona gialla ecco che vige l'obbligo delle mascherine obbligatorie anche all'aperto. I ristoranti sono aperti anche al chiuso, resta sempre consentito il servizio di asporto e la consegna a domicilio. Possono sedersi al tavolo al massimo quattro persone, a meno che non si tratti di conviventi, con una distanza minima di un metro tra i commensali. In zona gialla sono consentiti tutti gli spostamenti: all'interno del proprio Comune, tra Comuni diversi e tra Regioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la Calabria rischia la zona gialla: ha già i numeri per il cambio

ReggioToday è in caricamento