rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
L'ordinanza del ministro

Coronavirus, la Calabria cambia colore: da lunedì scatta la zona gialla

Nel pomeriggio il ministro della salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza che entrerà in vigore il 13 dicembre

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza per il passaggio della Calabria in area gialla da lunedì 13 dicembre. Un provvedimento che era, di fatto, annunciato per il deficit strutturale del sistema sanitario calabrese che rischia di andare in tilt con l'aumento dei contagi.

Il presidente della Regione Roberto Occhiuto in queste ore ha spiegato che "il numero dei contagi in Calabria non è altissimo come in altre regioni, ma non è facile colmare i ritardi derivanti da dodici anni di commissariamento della sanità, nei quali nè si è ridotto il debito, nè si è aumentata la qualità delle prestazioni. E' giusto che i calabresi prendano coscienza del fatto che, con un sistema sanitario fatiscente come il nostro, dobbiamo stare più attenti degli altri". 

Il bollettino regionale: tutti i dati aggiornati

Dunque, da lunedì con la zona gialla torna l'obbligo della mascherina all'aperto, ma proprio per l'ordinanza di Occhiuto già i calabresi hanno adottato questa misura. Occorre stare più attenti, dunque, per evitare il contagio da Covid19 e delle sue varianti.

Cosa si può fare in zona gialla

L'obbligo di indossare la mascherina viene esteso anche all'aperto. 

Fermo restando l'obbligo di green pass per sedersi ai tavoli, viene introdotto il limite di quattro commensali. Le persone sedute allo stesso tavolo possono essere al massimo quattro, a meno che non siano conviventi. Restano invariate le regole all'aperto: non serve il green pass.  La didattica resta in presenza al 100% per le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

In zona gialla la capienza delle strutture che ospitano eventi culturali come cinema, teatro, concerti, è dimezzata rispetto alla zona bianca: non può essere superiore al 50 per cento di quella massima. Continua ad essere valida la misura del distanziamento (almento un metro), obbligatoria la mascherina. Restano accessibili i musei, naturalmente con green pass e mascherina. Le discoteche e locali da ballo resteranno chiusi. 

Le indicazioni della Regione Calabria

Regione Calabria grafico zona gialla-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Calabria cambia colore: da lunedì scatta la zona gialla

ReggioToday è in caricamento