Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Pellaro / Via Nazionale, 98

Pellaro ha il suo punto vaccinale: inaugurato il nuovo hub della zona sud

L'hub si trova al Centro civico Cardea. Attesa per l'arrivo dei vaccini e l'inizio delle somministrazioni. Sarà operativo dalle ore 8 alle 13 e dalle 17 alle 21

il taglio del nastro dell'hub di Pellaro

Nuova struttura in grado di garantire un punto di riferimento in più nella campagna vaccinale contro il Covid-19. Avere quante più risorse possibili a disposizione è sempre una notizia confortante e oggi i reggini possono accogliere l'hub di Pellaro. Realizzato dall’Amministrazione comunale di Reggio Calabria, in collaborazione con l’Asp, il punto vaccinale si trova al Centro civico Cosimo Cardea ed è stato appena presentato.

L'odierna inaugurazione non è, però, coincisa con l'inizio delle vaccinazioni all'interno della stessa struttura. Si attende, infatti, l'arrivo dei vaccini da Catanzaro per poi procedere con le operazioni. La gestione dell'intero hub è affidata a medici ed infermieri volontari, pronti a dare un loro spontaneo contributo per la comunità. In termini organizzativi si parla anche di una doppia apertura giornaliera, con una fascia mattutina ed una seconda legata al pomeriggio. Orario, quindi, che andrà a prolungarsi fino alle 21.

L'evento, svolto in mattinata direttamente all'interno della sede del Centro civico Cardea, è stato seguito in prima persona dal sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà. Insieme al primo cittadino erano presenti l’assessore alla Protezione civile Rocco Albanese, il consigliere delegato alla sanità della Città metropolitana Nino Zimbalatti, il commissario dell'Asp di Reggio Gianluigi Scaffidi, il direttore del dipartimento prevenzione Sandro Giuffrida, il responsabile Antonio Diano e il direttore del distretto sanitario di Reggio Calabria Domenico Carbone.

Gli interventi di giornata

A prendere la parola per commentare la nascita del nuovo punto vaccinale è stato direttamente Giuseppe Falcomatà. Il sindaco ha affermato: "Grandissimo risultato per la città. Consentirà di aumentare il numero delle vaccinazioni e nasce grazie alla passione e allo spirito di servizio dei medici e dei volontari di Pellaro. Questo significa quanto le cose si possano fare presto se si fanno insieme. Il ringraziamento va all'Asp ma anche all'ufficio tecnico del Comune. Siamo molto contenti e spero di essere, da sindaco, l'ultimo dei reggini a vaccinarmi e magari di farlo in questo centro che rispetto agli altri due sentiamo tutti un po' più nostro per come è stato realizzato."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dichiarazioni rilevati anche da parte dell’assessore alla Protezione civile Rocco Albanese: "Come Amministrazione e Asp - spiega - abbiamo voluto e ottenuto il centro con dei grossi sacrifici. Oggi è una soddisfazione, salutiamo l'inaugurazione con gioia e piacere. Il punto è attrezzato di tutto e viene gestito dal dottore Putortì insieme ad altri medici della zona che sono disponibili. Sicuramente si otterranno i risultati che tutti noi ci aspettiamo. A breve si partirà con le vaccinazione. Già da oggi avrebbe potuto entrare in funzione, ma mancano i vaccini e si sta aspettando. Vanno ringraziati tutti gli operatori, da Castore al mio personale con la Protezione civile, le manutenzioni, il dottor Rombo, Demetrio Beatino, Domenico Squillace. Siamo arrivati dove volevamo perchè così diamo un'altra possibilità ai cittadini."

Nominato nel precedente passaggio proprio dall'assessore Albanese, in prima linea nella operazioni del punto vaccinale di Pellaro ci sarà il dottor Antonino Putortì, in qualità di vaccinatore responsabile dei medici volontari del centro. Lo stesso ha così commentato il suo impegno e reso note alcune indicazioni importanti: "Il centro è gestito prevalentemente da volontari - medici ed infermieri - che donano una parte del loro tempo a favore della cittadinanza. Bisogna invitare tutta la popolazione a vaccinarsi e a non chiedere quale vaccino somministriamo, perchè il concetto fondamentale è che dobbiamo vaccinare più persone possibili. L'unico mezzo per uscire dalla pandemia è questo. L'hub riduce le distanze ed è aperto a tutti. Come volontari siamo molto contenti di aver avuto la possibilità di riaprirlo. Ringrazio di cuore tutti i colleghi. Grazie a questa bellissima squadra siamo riusciti a dare un servizio aperto sia al mattino che al pomeriggio. Dalla prossima settimana gli orari saranno dalle 8 alle 13 e dalle 17/18 fino alle 21."

Lato Asp è così intervenuto il commissario Gianluigi Scaffidi. "Occasione per dimostrare la concretezza della sinergia tra Istituzioni. Trovato professionisti esperti con attaccamento al dovere e alla città. Se le cose si vogliono fare, possono realizzarsi. Il centro ci consente d'implementare la distribuzione dei vaccini. Mi rammarico del fatto che dopo un'inaugurazione parte di solito il lavoro. Era stato programmato così, ma non è possibile perchè non sono arrivati i vaccini da Catanzaro. Immagino che già da domani si comincerà. I reggini sono persone di grandissimo cuore e operosità, lo dimostrano i volontari. Ringrazio la Protezione civile comunale che sta facendo un lavoro eccezionale da novembre con i tamponi e adesso con i centri vaccinali. L'augurio è che questo sia l'ultimo che apriamo. Se riusciamo ad avere a ridosso dell'estate una copertura dell'80/90% sulla popolazione vuol dire che abbiamo vinto la lotta contro il Covid per il momento, perchè di questo virus pochi sanno e tutti parlano. I dati ci stanno dimostrando che contagi e ricoveri sono in calo."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellaro ha il suo punto vaccinale: inaugurato il nuovo hub della zona sud

ReggioToday è in caricamento