Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Covid, Nesci: "Ora Gom e Asp più performanti, garantiti un numero maggiore di vaccini"

In mattinata la sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale ha incontrato i commissari Iole Fantozzi e Gianluigi Scaffidi per fare il punto sull'emergenza sanitaria e la campagna vaccinale. E' stato riavviato l’iter per la realizzazione delle Case della salute di Scilla e Siderno

Nuova visita in Calabria per la sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale, Dalila Nesci che questa mattina, a Reggio, ha incontrato i commissari straordinari del Gom, Iole Fantozzi, e dell'Asp, Gianluigi Scaffidi, per fare il punto sull'emergenza sanitaria e la campagna vaccinale anti Covid.

"È stato realizzato un centro completamente dedicato all’emergenza Covid-19 all’interno del Grande ospedale metropolitano di Reggio Calabria. Dagli iniziali 30 posti letto Covid, di cui 20 per le Malattie Infettive e 10 di Pneumologia, si è passati ad un totale di 106 mentre quelli di terapia intensiva sono aumentati da 14 a 26. Tutto questo con risorse proprie del Gom". E' quanto ha affermato la sottosegretaria ringraziando la commissaria Fantozzi per il proficuo lavoro compiuto.

Nesci centro vaccinale Campanella-2"La settimana scorsa è stato inoltre realizzato, sempre con fondi del Gom, un punto vaccinale che inocula 600 vaccini al giorno ma che ha una potenzialità di oltre 1800 vaccini al giorno. E’ poi in corso di attuazione - aggiunge la sottosegretaria -  l’importante riconoscimento del “C.R.E.O. Calabria” come Irccs emato-oncologico, la cui procedura ha già ottenuto il parere positivo dei ministeri della Salute e dell’Economia e Finanza e che sta per essere conclusa con un decreto del commissario Longo".

Nella mattinata si è tenuta anche una riunione con la struttura commissariale dell’Asp di Reggio Calabria. "Si è riavviato l’iter per la realizzazione delle Case della salute di Scilla e Siderno, fermo da oltre un anno - prosegue Dalila Nesci - e anche quello relativo ai concorsi per le assunzioni di personale di tutti i ruoli e profili, fermi da anni come medici, infermieri ed operatori tecnici. Inoltre è stato possibile incrementare il numero dei punti vaccinali, con un significativo passaggio da 1600 vaccinazioni al giorno a 2700". 

La sottosegretaria per il Sud ha continuato facendo il punto sui posti Covid all'ospedale di Melito Porto Salvo: "Il 29 aprile sono stati attivati 28 posti letto di degenza e 4 di terapia sub intensiva Covid dedicati. La realizzazione di tali posti è avvenuta in meno di dieci giorni a fronte delle lentezze pregresse. I posti consentono di ampliare l’offerta sanitaria per i pazienti Covid in sinergia con il Gom".

Infine, Nesci ha ribadito l’importanza di restare vigili al fine di intercettare eventuali illeciti: "Il commissario straordinario dell’Asp di Reggio Calabria Gianluigi Scaffidi, che ringrazio per il lavoro che sta svolgendo con esperienza e coraggio, ha garantito la massima attenzione e ha sottolineato che ove riscontrerà illegalità non esiterà a portarle a conoscenza degli organi competenti. Inoltre -conclude la sottosegretaria - so che insieme al commissario ad acta alla sanità in Calabria, Guido Longo, si sta concertando un’attività specifica relativa all’accertamento del debito reale che abbiamo tutti priorità affinché venga definito e superato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Nesci: "Ora Gom e Asp più performanti, garantiti un numero maggiore di vaccini"

ReggioToday è in caricamento