rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
La buona notizia

Covid-19, è guarito il primo contagiato calabrese dalla variante Omicron

Il medico 30enne di Reggio Calabria era risultato positivo al Coronavirus il 4 dicembre scorso, dopo essere tornato in Calabria arrivando da Johannesburg via Francoforte-Roma

E’ guarito il primo caso di contagio da variante Omicron al Covid-19 che si era registrato in Calabria. Il medico 30 enne di Reggio Calabria era risultato positivo al Covid il 4 dicembre scorso, dopo essere tornato in Calabria arrivando da Johannesburg via Francoforte-Roma

il primo positivo in tutta la Calabria alla nuova variante sudafricana denominata Omicron è sempre stato in discrete  condizioni generali di salute (solo mal di gola e stanchezza muscolare).

"Dopo 18 giorni di quarantena resta la sensazione di aver superato una prova molto dura e senza le conseguenze gravi che hanno subito altre persone", così dichiara il medico di famiglia nonché genitore del professionista negativizzato al Covid proprio in queste ultime ore, come da tampone molecolare elaborato  dal laboratorio analisi dell’Asp di Reggio Calabria.

"Bisogna tenere sempre alta la guardia perché se la variante Omicron prenderà piede aumenteranno le ospedalizzazioni – sia pur per una malattia che si spera meno grave –, e a quel punto potremmo andare incontro ad un nuovo “collasso sanitario” delle necessità dei malati che lottano contro altre patologie e che, per molti mesi, hanno già pagato un prezzo altissimo, in termini di servizi soppressi o rallentati".

"Un particolare ringraziamento - conclude - va a tutto il personale sanitario del dipartimento di prevenzione dell’Asp di Reggio Calabria e delle squadre Usca che hanno monitorato continuamente l’evoluzione della malattia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, è guarito il primo contagiato calabrese dalla variante Omicron

ReggioToday è in caricamento