rotate-mobile
Vaccini anticovid

La quarta dose non decolla, Giuffrida: "Anziani e fragili vaccinatevi"

L'appello del direttore sanitario f.f. dell'Asp di Reggio Calabria

Il Covid non fa più molta paura. I dati del contagio scendono e i centri allestiti in città per effettuare il vaccino, di fatto, sono vuoti.

Niente più lunghe attese e code infinte a Palazzo Campanella, dove sin da subito inizio pandemia è stato aperto il centro vaccinale così come al Polo Sud. 

Dunque, la quarta dose non decolla anche a livello nazionale. Lo evidenzia il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe, relativo alla settimana che va dal 6 al 12 gennaio: "In Italia, con solo il 30% di anziani e fragili coperti con la quarta dose ed in Calabria il 13,6%".

Ma non bisogna abbassare la guardia. Lo dice chiaramente Sandro Giuffrida, direttore sanitario facente funzioni dell'Asp di Reggio Calabria: "Non c’è la corsa alla quarta dose. Per contro, chiaramente, sono azzerate le tempistiche d’attesa con una disponibilità molto ampia presso l’hub vaccinale della città. I centri allestiti in città sono funzionanti, ad eccezione di quello di Pellaro che è stato chiuso, ed è possibile recarsi per fare il vaccino senza bisogno di prenotazioni. Anche per chi volesse fare richiesta di vaccinazione domiciliare non c'è attesa. Basta farlo presente al centro vaccinale e fissare l'appuntamento con i sanitari". 

Le raccomandazioni

"Raccomando alle persone anziane e alle persone fragili di fare il vaccino. E' vero che la circolazione virale in questo momento non desta preoccupazioni, non abbiamo gli ospedali e le terapie intensive piene di malati covid, ma per chi è un soggetto fragile sappiamo bene che la combinazione del covid con altre patologie può dare seri problemi".

Purtroppo la campagna vaccinale rimane sostanzialmente al palo anche per la crescente diffidenza dei cittadini nei confronti dei vaccini. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La quarta dose non decolla, Giuffrida: "Anziani e fragili vaccinatevi"

ReggioToday è in caricamento