rotate-mobile
Lotta al Covid

Scatta la "zona arancione" per dodici comuni nel Reggino

Il presidente Roberto Occhiuto ha firmato l'ordinanza ai fini del contenimento della diffusione del virus

Il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, ha firmato un’ordinanza con la quale viene istituita la “zona arancione” in 12 comuni della provincia di Reggio (Bagaladi, Bova Marina, Brancaleone, Caulonia, Cosoleto, Gioiosa Ionica, Monasterace, Montebello, Placanica, San Luca, Seminara, Stignano) a causa della diffusione del Covid-19.  Le misure della zona arancione saranno in vigore dal 17 gennaio 2022 per un periodo di 8 giorni e, pertanto, fino a tutto il 26 gennaio 2022.  

Considerato che - si legge nell'ordinanza - "il Commissario Straordinario dell’ASP di Reggio Calabria ha comunicato l’andamento dell’incidenza dei casi di soggetti positivi a Sars-Cov-2, rappresentando il permanere di una situazione di criticità in termini di rischio di espansione epidemica per il superamento di diversi parametri indicati nella circolare regionale prot. 494037/2021, nei Comuni di Platì e Rosarno e, nel contempo, ha segnalato che nei Comuni di Africo, Bagaladi, Bova Marina, Brancaleone, Caulonia, Cosoleto, Feroleto della Chiesa, Gioiosa Ionica, Mammola, Monasterace, Montebello, Placanica, San Luca, Seminara, Stignano, si registra una elevata incidenza negli ultimi 7 giorni, unitamente ad un incremento del tasso di positività settimanale superiore a 5 punti percentuali;  nel Comune di Platì si rileva inoltre una percentuale di vaccinati contro SARS-CoV-2 inferiore alla media regionale e, nel Comune di Rosarno, si registra un rilevante incremento nel numero di ricoverati negli ultimi 7 giorni".

Nel Comune di Platì, sono prorogate, senza soluzione di continuità, per un periodo di ulteriori 7 giorni e, pertanto, fino a tutto il 23 gennaio 2022 le misure inerenti alla “zona rossa”.  

Nel Comune di Rosarno sono prorogate, senza soluzione di continuità, per un periodo di ulteriori 7 giorni e, pertanto, fino a tutto il 23 gennaio 2022, le misure della “zona arancione”.

Nei Comuni di Africo, Feroleto della Chiesa, Mammola, le misure fissate fino al 19 gennaio 2022 della “zona arancione”, sono procrastinate, senza soluzione di continuità, fino a tutto il 23 gennaio 2022. Permangono, salvo diversa disposizione, fino alla data prevista del 19 gennaio 2022 le misure fissate nell’Ordinanza n. 4/2022 per i Comuni di Benestare, Bianco, Cittanova, Gioia Tauro, Marina di Gioiosa Ionica, Palizzi e Roccella Jonica. 

Cessano la propria efficacia dalle ore 00,01 del 17 gennaio 2022 le misure previste della “zona arancione” dei Comuni di Cinquefrondi, Galatro, Melicucco, Rizziconi, San Roberto, Taurianova e Polistena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta la "zona arancione" per dodici comuni nel Reggino

ReggioToday è in caricamento