Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca San Luca

Emergenza Covid: San Luca diventa zona rossa, prorogata a Ciminà

Nuova ordinanza del presidente della Regione, Nino Spirlì. Le misure restrittive entrano in vigore questa sera dalle ore 22 fino a tutto il 18 settembre. Il comune di Ciminà in lockdown fino al 15 settembre

Nuova zona rossa nella provincia di Reggio Calabria. Considerato l'aumento dei contagi da Covid, il comune di San Luca sarà off-limits dalle ore 22 di questa sera fino a tutto il 18 settembre. La decisione è stata adottata con un'apposita ordinanza dal presidente della Regione Nino Spirlì. 

I dati dell'Asp

Il Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Reggio Calabria ha comunicato che "nel Comune di San Luca, si registra una crescita esponenziale di soggetti positivi al Covid-19, con un totale di 71 casi attivi, che ha determinato il raggiungimento di elevati valori di incidenza nel numero dei casi confermati superiori a 2000 per 100.000 abitanti".

Prorogata la zona rossa a Ciminà

Anche Ciminà resta in lockdown. Con lo stesso provvedimento, nel Comune di Ciminà sono state prorogate "per ulteriori 7 giorni, senza soluzione di continuità, le disposizioni previste nell’Ordinanza n. 60 del 28 agosto 2021 e, pertanto, si applichino fino a tutto il 15 settembre 2021, le misure inerenti alla zona rossa". Il Dipartimento di prevenzione dell’Asp di Reggio Calabria ha comunicato che nel Comune "si registra ancora un incremento dei contagi, con 22 casi confermati attivi, che determina una situazione di criticità relativamente all’incidenza dei casi confermati rispetto alla popolazione residente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid: San Luca diventa zona rossa, prorogata a Ciminà

ReggioToday è in caricamento