rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Centro / Via Aschenez

Crollo cornicione chiesa degli Ottimati, proseguono i lavori di restauro

"Nei prossimi giorni - spiegano dal Segretariato regionale del Mibact per la Calabria - verrà allestito un ponteggio e saranno avviati i lavori di restauro dei due prospetti"

Intervento immediato della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia in seguito al distacco, avvenuto nei giorni scorsi, di porzioni di cornicione del prospetto principale della chiesa degli Ottimati. L’area antistante l’ingresso principale della chiesa è stata delimitata con una recinzione metallica per garantire così il transito in sicurezza del tratto di strada interessato dai crolli. 

Il crollo e l'intervento dei vigili del fuoco

"Nei prossimi giorni - spiegano dal Segretariato regionale del Mibact per la Calabria - verrà allestito un ponteggio e saranno avviati i lavori di restauro dei due prospetti, principale e laterale. Compatibilmente con le risorse finanziarie, il Mibact, la Soprintendenza, già da qualche anno ha avviato un programma di restauro dei fronti e della cupola che ha interessato la calotta esterna della cupola, il tamburo, il fronte posteriore in corrispondenza delle absidi e il prospetto sulla via Castello.

L’intervento appena iniziato consentirà di completare questo programma con restauri all’interno e all’esterno che riguardano la manutenzione della copertura, lavori di consolidamento degli intonaci originali con rifacimento di tratti di modanature, cornici e aggetti". Il gruppo di lavoro della Soprintendenza è costituito da Giuseppina Vitetta, Michelangela Vescio e Antonino Ascenti.

La chiesa degli Ottimati

Con la sua caratteristica cupola rossa in stile bizantino-normanno, la chiesa degli Ottimati è un’antica chiesa bizantino-normanna che si trova nei pressi di Piazza Castello. Prende il nome dall’antica cripta degli Ottimati. Il nome allude a una congregazione di nobili fondata dai Normanni ed è per questo che all’interno del tempio sono oggi conservati gli stemmi in marmo di alcune famiglie nobile reggine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo cornicione chiesa degli Ottimati, proseguono i lavori di restauro

ReggioToday è in caricamento