Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Bombardieri confermato alla guida della procura di Reggio

Lo ha deciso il Plenum del Consiglio superiore della magistratura. L’assemblea ha votato all'unanimità a favore del magistrato reggino, ritenendo il suo profilo prevalente su quello dell'ex procuratore Seccia per l'esperienza nel contrasto alla criminalità

Giovanni Bombardieri è stato confermato alla guida della procura di Reggio Calabria. Lo ha deciso il plenum del Consiglio superiore della magistratura che ha approvato all'unanimità la delibera della commissione per gli incarichi direttivi che ha riproposto la nomina, a seguito di riesame, dopo l'annullamento deciso dal Consiglio di Stato che aveva accolto, ribaltando la sentenza del Tar del Lazio, il ricorso di Domenico Seccia contro la scelta del Csm dell'11 aprile 2018.

I giudici di Palazzo Spada, riporta l'agenzia Adnkronos, avevano ritenuto fondate le censure alla delibera, relative a difetti nella comparazione tra i profili attitudinali dei due candidati, ed evidenziato "l’ingiustificata ed illogica prevalenza attribuita al dottor Bombardieri per la maggiore conoscenza del fenomeno criminale ‘ndranghetista", chiedendo al Consiglio di "riformulare il giudizio comparativo"

La delibera approvata all'esito della comparazione, ha proposto una nuova motivazione ritenendo il profilo di Bombardieri prevalente su quello di Seccia per l'esperienza nel contrasto alla criminalità organizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bombardieri confermato alla guida della procura di Reggio
ReggioToday è in caricamento