rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Il premio / Gioia Tauro

David di Donatello, la reggina Swamy Rotolo miglior attrice protagonista

A soli 17 anni vince la prestigiosa statuetta con la pellicola A Chiara di Jonas Carpignano

Stringe la prestigiosa statuetta del David di Donatello Swamy Rotolo a soli diciasette anni. E' stata premiata come miglior attrice protagonista per la sua interpretazione ne A Chiara, il film diretto da Jonas Carpignano.

Su Instagram poste le storie, immagini della cerimonia di premiazione a Cinecittà per i suoi tremila follower. Non è una diva del cinema Swamy ma la sua forza e la sua bravura arrivano guardando A Chiara. L'attrice non è la prima volta che lavora con Jonas Carpignano, con lui ha infatti realizzato nel 2017 A Ciambra, un film sempre ambientato a Gioia Tauro, in un vero e proprio ghetto abitato dalla popolazione rom. 

La trama

Con A Chiara racconta la storia di Chiara Guerrasio, secondogenita di quindici anni di Claudio e Carmela. Tutta la famiglia è riunita per festeggiare i 18 anni della sorella più grande di Chiara. Tutti sembrano contenti e affiatati, malgrado la sana competizione che c'è tra Chiara e sua sorella sulla pista da ballo. Il giorno dopo la festa, Claudio lascia, senza preavviso, Gioia Tauro. Chiara, dal carattere forte e determinato, vuole capire cos'è che ha spinto suo padre a partire. Tutto questo la porterà a guardare i suoi cari e la sua città con occhi nuovi e a interrogarsi sul suo futuro.

A Chiara fa parte della trilogia che ha pensato e scritto Carpigano, cominciata nel 2015 con Mediterranea, poi nel 2017 A Ciambra e  per chiudere A Chiara. Una spaccato su Gioia Tauro dova il regista ha scelto di vivere e dove ha incontrato appunto Swamy Rotolo, e la sua famiglia, quando ancora era bambina. Un rapporto - come racconta Carpignano stesso - che non è solo tra regista e attrice ma un rapporto di amicizia che si è consolidato nel realizzare il film, divertendosi. 

Il video della premiazione

Swamy Rotolo, dunque, a soli diciasette anni entra così a pieno titolo nel mondo del cinema, ma resta una simpatica adolescente che scherza con le amiche e posta facce buffe su Instagram. Si diverte a sfilare sul tappeto rosso per i fotografi nel suo abito Missoni ma stringe tra le mani la borsetta, dimostrando un po' di tensione. Eppure non è il primo riconoscimento per la giovane ragazza. La Rotolo si è aggiudicata, infatti, anche il premio come migliore attrice al Cairo International Film Festival e ha vinto il premio Europa Cinema Label nella sezione Quinzaine des Réalisateurs. Sentiremo parlare ancora a lungo di questa gioavane calabrese, dagli occhi neri, amante della "cacio e pepe". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

David di Donatello, la reggina Swamy Rotolo miglior attrice protagonista

ReggioToday è in caricamento