Diga del Menta, ritrovati sani e salvi i quattro giovani dispersi in Aspromonte

I quattro ragazzi sono stati ritrovati da una squadra della stazione Aspromonte del Soccorso alpino e speleologico Calabria in collaborazione con i carabinieri forestali e i vigili del fuoco. Fondamentale alle ricerche l'utilizzo dell'Sms Locator

Ritrovati sani e salvi i quattro giovani dispersi nella zona della diga del Menta. Alle 17 di ieri pomeriggio, il Soccorso alpino e speleologico Calabria, allertato dai carabinieri forestali, ha raggiunto con una squadra della stazione Aspromonte del Soccorso alpino calabrese la zona dove già si trovavano i militari e i vigili del fuoco.

Nell'immediato è stato attivato l'Sms Locator che ha fornito le coordinate esatte di localizzazione, considerato che i quattro erano riusciti a trovare un punto con copertura telefonica. Dopo circa un'ora di cammino, gli uomini del Soccorso alpino, insieme ad una squadra del Sagf della guardia di finanza, hanno ritrovato i ragazzi in un terreno impervio e li hanno ricondotti al luogo di partenza. I dispersi erano in buone condizioni e sono stati riportati alle proprie auto, dopo un controllo del sanitario del Cnsas presente sul luogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Coronavirus, la Calabria resta in zona rossa: nuova ordinanza del ministro Speranza

  • Un malore stronca un anziano sul centralissimo Corso Garibaldi

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Le menti del "Farmabusiness" avevano puntato anche la Città dello Stretto

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

Torna su
ReggioToday è in caricamento