"Più persone del consentito e sicurezza inadeguata": chiusa la discoteca Metropolis

Il provvedimento è scattato dopo i controlli della squadra amministrativa della Questura nei locali della movida cittadina. Riscontrate anche carenze igienico-sanitarie e condizioni di salubrità dell’ambiente assolutamente inadeguate

Un numero maggiore di persone oltre il consentito, carenze igienico-sanitarie, condizioni di salubrità dell'ambiente assolutamente inadeguate e irregolarità amministrative. Con queste motivazioni gli agenti della divisione di polizia amministrativa e sociale della Questura di Reggio Calabria hanno chiuso la discoteca Metropolis, ex Indastrya, di San Gregorio.

Polkizia squadra amministrativa-2I poliziotti, dopo un'ispezione all'interno del locale, effettuata nel corso di una serata, hanno accertato "violazioni alla normativa in materia di pubblici spettacoli ed intrattenimenti e di somministrazione di bevande alcoliche".

Dopo le verifiche della polizia "sulla palese difformità tra quanto dichiarato e quanto realizzato", e considerati i gravi rischi a cui erano esposti i partecipanti all'evento, l'ufficio competente del Comune per il settore sviluppo economico, servizio pubblici esercizi e pubblico spettacolo, ha emanato un’ordinanza di cessazione immediata dell’attività commerciale, di somministrazione di alimenti e bevande e di utilizzo della struttura, in assenza delle dovute condizioni igienico sanitarie e di sicurezza previste dalle norme.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi truffa all’Inps, false assunzioni per ottenere indennità: 458 denunce a San Luca

  • Sant’Anna di Seminara, ricercato per furto d'auto: catturato dai carabinieri

  • Stuprata dal branco a 13 anni, costretta a fuggire al Nord per ricominciare a vivere

  • Pedone travolto sul viale Messina, trovata pirata della strada: è una donna di 90 anni

  • Incidente frontale tra due auto sulla Gallico-Gambarie: tre feriti

  • Blitz dei vigili urbani in un negozio cinese: sequestrati 2300 articoli natalizi pericolosi

Torna su
ReggioToday è in caricamento