Dichiarato il dissesto all'Asp, buco di 400 milioni

La commissione straordinaria dell'azienda sanitaria provinciale è subentrata dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose

La sede dell'Asp (foto google maps)

Nuovo capitolo per la sanità calabrese. Reggio e tutte le zone limitrofe vivono una situazione di costante emergenza e in uno stato di precarietà da ormai troppo tempo. Al peggio sembra non esserci mai fine e la notizia arriva direttamente dall'Asp.

La commissione straordinaria, insediata dopo lo scioglimento dell’azienda sanitaria reggina per infiltrazioni mafiose, ha dichiarato il dissesto finanziario dell’Asp di Reggio Calabria. Nell’atto firmato dai commissari Giovanni Meloni, Maria Carolina Ippolito e Domenico Giordano si parla di "reiterate irregolarità nella gestione dei bilanci e di una manifesta e reiterata incapacità di gestione". Il buco finanziario dell'Azienda sanitaria ammonterebbe a circa 400 milioni di euro.

Dissesto Asp, la lettera di Falcomatà: "Serve una presa di coscienza collettiva

Potrebbe interessarti

  • Estate reggina, ecco le zone a traffico limitato e le nuove aree pedonali della città

  • Manifestazione nazionale sindacati, Cisl Fp lancia l’appello al popolo dei dipendenti

  • Festa di solstizio d'estate alla Lega Navale con l'artista reggina Piergemma

  • Grande ospedale metropolitano, il Centro cuore salva la vita ad un subacqueo

I più letti della settimana

  • Grande Ospedale metropolitano: medico sospeso con l'accusa di truffa aggravata

  • Il decano degli arbitri calabresi Carmelo Loddo lascia il mondo del futsal

  • Mc Drive di Ravagnese, rapinatore morde la mano di un cassiere e spara agli agenti

  • Incidente mortale al porto di Gioia Tauro: perde la vita un uomo di 42 anni

  • Accettazione chiusa al Morelli, una cittadina segnala: “Facciamo rumore”

  • Estate reggina, ecco le zone a traffico limitato e le nuove aree pedonali della città

Torna su
ReggioToday è in caricamento